Politica

Comunali 2021, Conte: "Non sarò capolista a Napoli. Manfredi può vincere al primo turno"

L'ex Presidente del Consiglio ha parlato delle prossime elezioni comunali nel capoluogo campano

"Capolista a Napoli? Non ho mai avuto questa tentazione, l'ho appresa dai giornali. L'ho detto e lo confermo: io sono assolutamente impegnato nel progetto di rilancio dei 5 Stelle e mi sentirei di prendere in giro gli elettori perchè non posso assicurare la mia presenza al Consiglio Comunale di Napoli". Così il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte ha parlato con i cronisti presenti delle prossime elezioni Comunali a Napoli a margine della presentazione di un libro a Ravello.

Secondo l'ex Presidente del Consiglio, il grande favorito per la poltrona di sindaco di Napoli è Gaetano Manfredi, Ministro dell'Università nel Governo "Conte bis": "Manfredi è un ottimo candidato, è stato mio ministro e sono legato a lui. Credo abbia tutte le carte in regola per vincere in modo sonoro e spero lo faccia al primo turno".

Conte ha risposto alle domande dei giornalisti anche sulle polemiche successive alle sue parole su Milano: "Un svolta 'nordista' per il Movimento 5 Stelle? È un grande fraintendimento, una grande sciocchezza. Non permetto che ci sia questa interpretazione. Per il Movimento avere ammesso di aver commesso errori nel dialogo con il Nord non significa che non si guarda al Sud. Nessuno si permetta di dire, per quanto fatto al Governo, che il Movimento 5 Stelle vuole trascurare il Sud. Non è nell'ordine delle cose. Un maggior dialogo con i ceti produttivi, le partite iva, le piccole e medie imprese, non è incompatibile con l'attenzione per il Sud. Dobbiamo guardare a tutto il Paese perché si rilancia tutto insieme".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2021, Conte: "Non sarò capolista a Napoli. Manfredi può vincere al primo turno"

NapoliToday è in caricamento