Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Magistris: "Non tutti i debiti vanno pagati". E vara la Consulta

 

"Non tutti i debiti devono essere pagati. Abbiamo imparato che ci sono debiti ingiusti e, talvolta, illegali". Con questa affermazione, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha salutato l'avvio dei lavori della Consulta sul debito pubblico del Comune: un gruppo di professionisti selezionati con una manifestazione di interesse che analizzeranno gli aspetti economici, legali e sociali del debito che attanaglia le casse comunali. L'organo non avrà nessun costo per l'amministrazione e sarà guidata dal presidente emerito della Corte costituzionale Paolo Maddalena. 

"Questa città paga ancora il debito per il terremoto e per la crisi rifiuti. Emergenza per le quali dovrebbe essere risarcita e non punita. Nell'ambito della democrazia partecipata che questa amminstrazione ha sempre sostenuto, questi professionisti ci aiuteranno ad analizzare il debito, ma soprattutto a trovare risposte: un'esperienza unica in Italia". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento