menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Federconsumatori Campania: riconfermato Rosario Stornaiuolo

Determinata la Federconsumatori a costituirsi parte civile in una serie di processi penali. Rosario Stornaiuolo: "contro la crisi puntiamo sui giovani". Chiuso il congresso

Si è concluso con nuove proposte il congresso della Federconsumatori Campania, tenutosi presso il salone Federico della CGIL, in via Torino. All'unanimità è stato riconfermato il Presidente Rosario Stornaiuolo, definito dal vice Presidente nazionale della Federconsumatori, Francesco Avallone, "un esempio per tutta la Federconsumatori". All'evento hanno partecipato, oltre a Stornaiuolo e Avallone, anche i coordinatori delle province campane della Federconsumatori, i responsabili dei vari sportelli sul territorio, i rappresentanti della Cgil, rappresentanti dei movimenti cittadini, avvocati e simpatizzanti della Federconsumatori. L'intervento di apertura, fatto dal Presidente Stornaiuolo, è stato preceduto da un grande applauso per la solidarietà espressa a Don Luigi Merola, per il furto subito.

«Questo congresso - afferma Stornaiuolo - si svolge in un momento drammatico per il nostro paese: ci sono interi settori in crisi, più disoccupati e più cassintegrati. Ormai è ricominciato l'esodo per il nord. La Federconsumatori Campania - continua Rosario Stornaiuolo - ha intenzione di puntare sui giovani. Ogni ragazzo che va via è una risorsa che viene a mancare per la crescita del nostro territorio. L'impegno della Federconsumatori Campania dev'essere quello non solo di tutelare i consumatori ma anche di difendere i diritti di tutti i cittadini». Una forte volontà, quella della Federconsumatori, nel voler tutelare tutti i cittadini. Proprio per questo l'organizzazione campana si costituirà parte civile in diversi processi penali, tra i quali anche quelli contro i reati ambientali.


Hanno partecipato al dibattito congressuale anche i rappresentanti del movimento civico napoletano "Noi ReSistiamo Qui", con l'intervento del loro coordinatore, Alberto Corona. Giovani, quindi, ma anche nuove sfide da affrontare per l'organizzazione campana. «Stiamo preparando la raccolta di firme contro il nucleare - conferma Rosario Stornaiuolo - nello stesso modo in cui abbiamo fatto quella per l'acqua pubblica. Faremo una forte battaglia e organizzeremo un'iniziativa per la questione assicurazioni. Tutto questo - ribadisce Stornaiuolo - sempre con i movimenti. Siamo un modello da seguire per il nostro rapporto costante con i movimenti, ma siamo solo a metà del viaggio - conclude il riconfermato Presidente della Federconsumatori Campania - dobbiamo proseguire e fare come i grandi viaggiatori, che recuperano le forze e continuano il loro cammino».

Un congresso nel quale sono intervenuti anche tutti i giovani avvocati che collaborano con le sedi della Federconsumatori Campania. Soddisfatto anche il vice Presidente nazionale di Federconsumatori, Francesco Avallone: «La Federconsumatori Campania - afferma - sta facendo un lavoro con i giovani ed i movimenti già da tempo. Nella difesa dei diritti dei cittadini non esiste moderazione che tenga, per questo dobbiamo essere diversi dalle altre organizzazioni sindacali. Per la battaglia sulle assicurazioni a Napoli -conclude Avallone - organizzeremo proprio a Napoli un evento nazionale e chiederemo che come esiste la banca dati del cattivo pagatore cogliamo anche la banca dati del cattivo assicuratore».

Da domani, quindi, riparte al meglio l'attività di Federconsumatori Campania, con nuove sfide da lanciare sui territori e sempre più diritti da tutelare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento