Covid-19, Conte: "Curva epidemiologica da tenere sotto controllo. Dobbiamo tutelare salute ed economia"

Il Presidente del Consiglio ha illustrato le misure contenute nel nuovo Dpcm nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi

Conte (foto Ansa)

"La diffusione del contagio sta diventando preoccupante. L'indice RT ha raggiunto la soglia critica di 1,5. Noi vogliamo tenere sotto controllo la curva epidemiologica. Solo così possiamo gestire la pandemia senza rimanerne sopraffatti, consentire al nostro sistema sanitario di rispondere in modo efficiente e non ricorrere ad un nuovo lockdown come quello in primavera, che non possiamo più permetterci. Dobbiamo proteggere la salute e l'economia. Di qui la decisione di introdurre queste nuove misure più restrittive, in vigore da domani e fino al prossimo 24 novembre". Così il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato le misure contenute nel nuovo Dpcm nel corso di una conferenza stampa convocata a Palazzo Chigi. 

Il premier ha parlato delle principali novità: "Bar e ristoranti chiuderanno alle 18,00 nei giorni feriali e festivi. Dopo le 18 si potrà continuare ad operare per consegne a domicilio ed asporto. E' vietato consumare cibo e bevande in strada e nelle piazze dopo le 18. Chiudono anche cinema, teatri, sale da concerto, piscine, palestre, sale da gioco, sale bingo. Restano aperti, invece, i musei. Non sono più consentiti i festeggiamenti. Convegni e congressi si potranno tenere sono con modalità a distanza. Sospese anche le attività sportive non professionistiche. Incrementiamo la didattica a distanza nelle scuole superiori fino al 75%. Raccomandiamo fortemente lo smart working anche nelle aziende private. Racocomandiamo a tutti di muoversi solo per motivi di lavoro, studio o di necessità. Raccomandiamo anche di non ricevere a casa altre persone che non appartengano al nucleo familiare".

"La popolazione è stanca, questa pandemia ci sta sfidando e mi rendo conto dei nuovi sacrifici che stiamo chiedendo soprattutto ad alcune categorie. Sono già pronti gli indennizzi economici per tutti quelli che verrano penalizzati da queste nuove norme. I ristori arriveranno direttamente sul conto corrente degli interessati, con bonifico bancario dell'Agenzia delle Entrate. Se rispetteremo nel mese di novembre queste misure, riusciremo a tenere sotto controllo la curva epidemiologica, allentando queste misure a dicembre per vivere le festività con maggiore serenità. Dobbiamo stringere i denti questo mese e magari a dicembre torneremo un po' a respirare", ha concluso Conte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarò possibile raggiungere i nonni"

Torna su
NapoliToday è in caricamento