Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Arrivano nelle casse del Comune di Napoli 58 milioni di euro

Si tratta del fondo di anticipazione in seguito all'adesione al decreto 174. Missione romana del sindaco de Magistris: l'incontro con alcuni rappresentanti delle strutture del Viminale e con il vicepremier e ministro dell'Interno Alfano

Arrivano in Banca d'Italia e, di conseguenza, nelle casse del Comune di Napoli i 58 milioni del fondo di anticipazione in seguito all'adesione al decreto 174. Questo uno dei risultati della missione romana del sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Il primo cittadino ieri a Roma ha incontrato alcuni rappresentanti delle strutture del Viminale e il vicepremier e ministro dell'Interno, Angelino Alfano.

Diversi i temi affrontati, come riferito da de Magistris al termine del colloquio, tra cui la situazione economico finanziaria del Comune e la questione sicurezza. In particolare, il sindaco ha riportato al ministro quanto sia "vitale per la città l'approvazione del Piano di riequilibrio", mentre sul fronte della sicurezza "ho portato - ha detto de Magistris - il mio apprezzamento per il lavoro delle forze dell'ordine e la necessità di un loro consolidamento e rafforzamento".


Da de Magistris, inoltre, la richiesta di un rafforzamento del tavolo tra ministero dell'Interno, Prefettura e Comune per affrontare il tema dei rom e delle loro condizioni. La giornata si era aperta con l'incontro con l'amministratore delegato di Trenitalia con cui de Magistris ha discusso la necessità di "accelerare" il tavolo tecnico relativo al percorso ferroviario tra porto e interporto previsto dal Grande Progetto Napoli Est. A seguire, il vertice con il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi e con il vice ministro Vincenzo De Luca. Due i temi discussi: "l'imminente nomina" dei vertici dell'Autorità portuale di Napoli e la realizzazione della linea metropolitana che dovrà giungere fino all'aeroporto di Capodichino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano nelle casse del Comune di Napoli 58 milioni di euro

NapoliToday è in caricamento