menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Iervolino commenta gli sgomberi: "Con calma e severità andremo avanti"

"Con calma e severità andremo avanti anche in altre situazione", il sindaco Iervolino promette così di intervenire anche in altre situazioni di occupazioni abusive nella città nel rispetto però dei tempi delle forze dell'ordine. E' questa la risposta del primo cittadino a chi chiedeva di allargare l'azione che ha portato la notte scorsa allo sgombero di due edifici occupati da gruppi politici

"Abbiamo agito anche secondo le possibilità che ci sono state segnalate dalla Questura e Prefettura", commenta così il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino, lo sgombero del centro sociale di destra, Casa Pound avvenuto assieme a quello dell'ex scuola occupata da un gruppo di estrema sinistra,

"Abbiamo cominciato dall'emergenza e con calma, severità, ma con lo stesso metro, andremo avanti anche in altre situazioni - ha continuato Iervolino - tenete conto che anche le forze dell'ordine devono avere i loro tempi e noi non abbiamo calendari". Risponde così il primo cittadino di Napoli a chi chiedeva che l'operazione realizzata ieri notte e che ha portato allo sgombero di due strutture occupate fosse messa in atto anche per tutte le altre strutture occupate abusivamente.

Trentotto, complessivamente, le denunce scattate ieri notte: trentadue giovani della Rete Antifascista e sei del gruppo CasaPound sono stati accompagnati in Questura per essere identificati e denunciati per occupazione abusiva.


E questo ha provocato diverse proteste. Già ieri pomeriggio circa un centinaio di attivisti della Rete Antifascista si sono concentrati in piazza Municipio scandendo slogan ed esponendo striscioni contro la decisione dello sgombero. Poi l'annuncio: il prossimo 4 dicembre manifestazione a Napoli, anche con la presenza dei disoccupati organizzati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento