menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandra Clemente

Alessandra Clemente

"Clemente simpatica ragazza bionda", la replica: "Vena discriminatoria e sessista"

L'assessore comunale ai Giovani e futura candidata sindaco di Napoli risponde alle parole dell'assessore regionale Mario Morcone

"Si dà atto che in questa città il discorso pubblico di alcuni esponenti istituzionali, e di alcuni organi di stampa evidentemente non attenti (o non sereni) nel valutare il disvalore di certe affermazioni, è ormai affetto da un deficit di civiltà istituzionale. Ben prima, infatti, della vena discriminatoria e sessista da cui, per fortuna e per merito delle mie letture e dei miei modelli non mi sento ferita ma fortemente offesa come donna, colpisce la mancanza degli elementi basilari del rispetto istituzionale. Forse sdoganata da una certa violenza verbale da tempo introdotta nei Palazzi della Campania". Così in una nota l'Assessore comunale Alessandra Clemente ha risposto alle dichiarazioni di stamani dell'Assessore regionale alla legalità Mario Morcone che, nel corso di un'intervista rilasciata a "Il Mattino", l'aveva definita "una simpatica ragazza bionda".

"Io mi sento e sono una ragazza bionda, ma non può essere così definito un amministratore pubblico. Si evince, così, un linguaggio che vuole colpire senza andare nel merito nelle questioni. In ogni caso, attenti alle ragazze che amano la politica pulita. E non la danno vinta ai maturi colleghi da cui, sicuramente, troverò qualcosa da imparare. Come reagire ai soprusi", conclude la futura candidata sindaco di Napoli per il movimento DemA. 

Anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, nel corso di un'intervista rilasciata a Radio Crc, ha risposto alle dichiarazioni di Morcone: "Una caduta di stile, una battuta di scherno che denota un maschilismo da quattro soldi e una mancanza di rispetto. Alessandra, a proposito di legalità, ha visto la camorra ammazzarle la madre nel 1997 mentre lei a 10 anni era affacciata al balcone, ed è rimasta a Napoli e oggi fa l'assessore".

Solidarietà e vicinanza ad Alessandra Clemente è stata espressa anche dall'assessore comunale al Verde Luigi Felaco: "Solidarietà oltre che all'amica, ad una rappresentante di spicco delle istituzioni cittadine come Alessandra Clemente. Dobbiamo allontanare e prendere le distanze sempre da tali atteggiamenti. Ci vuole rispetto, anche per gli avversari politici". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento