rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Politica

‘Caso eccezionale’ e ‘cittadino illustre’: insediata la Commissione consultiva al Comune di Napoli

I cittadini nominati potranno avere in assegnazione uno spazio all'interno del cimitero Monumentale degli Uomini Illustri di Poggioreale

Alla presenza del Vicesindaco con delega ai cimiteri Enrico Panini e dell'Assessore alla Cultura Eleonora de Majo, si è insediata nella giornata di giovedì la Commissione Consultiva per il riconoscimento della qualifica di "caso eccezionale” e "cittadino illustre", disciplinata dall’art. 56 del Regolamento di Polizia mortuaria e dei servizi funebri e cimiteriali del Comune di Napoli.

Alla Commissione spetta il compito di valutare i casi che, per la risonanza suscitata nell’opinione pubblica ovvero per la particolare commozione discendente dalla causa del decesso, determinano un “caso eccezionale”, nonché di valutare particolari meriti civili, morali artistici o scientifici per cui un cittadino possa assurgere al titolo di “concittadino illustre”.

La Commissione è costituita da cinque membri nominati con decreto sindacale e scelti tra le personalità del mondo della cultura della nostra città.

Nella seduta sono state valutate le prime due richieste pervenute all’Amministrazione ed è stata decretata ufficialmente la nomina di “cittadino illustre” a due grandi personalità nate nella città partenopea: il Maestro musicista Paolo Morelli (1974-2013) fondatore del gruppo musicale “Gli alunni del Sole” ed il Maestro di Arte Contemporanea Lucio del Pezzo (1933/2020).

A seguito di questo riconoscimento, secondo l’art. 56 del regolamento cimiteriale comunale, i cittadini nominati potranno avere in assegnazione uno spazio all'interno del cimitero Monumentale degli Uomini Illustri di Poggioreale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

‘Caso eccezionale’ e ‘cittadino illustre’: insediata la Commissione consultiva al Comune di Napoli

NapoliToday è in caricamento