Politica

Maresca, ok al green pass. Salvini sulle liste escluse: "Assurdo, già presentato ricorso"

Mentre il candidato sindaco del centrodestra ha sottolineato il suo sostegno al certificato verde (sebbene sottolineando la necessità si discuta sulla sua applicazione), il leader leghista ha definito "assurda" l'esclusione della Lega (Prima Napoli) dalle liste ammesse alle elezioni

Catello Maresca è favorevole al green pass, ma con dei distinguo.

A Stasera Italia News su Rete4, il candidato a sindaco di Napoli del centrodestra ha spiegato meglio il suo pensiero al riguardo: "Io sono vaccinato della prima ora e forse pronto addirittura per la terza dose, ho il green pass e credo nel green pass, ma non trovo scandaloso che si discuta sulle modalità di attuazione, soprattutto quando riguardano intere categorie di lavoratori, pubblici e privati".

"La cosa importante che credo si debba fare – ha aggiunto il magistrato – è raggiungere poi una decisione seria, condivisa, forte e anche attuabile. Bisogna puntare sull'informazione, anche sui giovani nel dargli corrette informazioni sulla vaccinazione". Sull'obbligo vaccinale ha poi aggiunto: "Lo tratterei con grande cautela".

Salvini sulle liste escluse a Napoli

"Abbiamo già presentato ricorso. È assurdo che non una lista ma cinque vengano escluse perché l'ingresso è stato segnato alle 12:01". Così Matteo Salvini su quanto accaduto a Napoli, dove – tra le altre – non sono state ammesse alle elezioni due liste civiche di Catello Maresca e Prima Napoli della stessa Lega.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maresca, ok al green pass. Salvini sulle liste escluse: "Assurdo, già presentato ricorso"

NapoliToday è in caricamento