Martedì, 23 Luglio 2024
Politica

Cartelle esattoriali in arrivo a Napoli, la denuncia: "Sempre le mani nelle tasche dei cittadini"

"Aumentata la Tari, aumentato l’Irpef mancavano le 200.000 cartelle esattoriali in arrivo", denunciano i forzisti

"200.000 cartelle esattoriali in arrivo per i napoletani. Grazie Manfredi, grazie Municipia. L’amministrazione anziché migliorare i servizi per la città, pochi e in difficoltà, provvede ancora a tassare e mettere le mani nelle tasche dei napoletani. Aumentata la Tari, aumentato l’Irpef mancavano le 200.000 cartelle esattoriali in arrivo. La Municipia, che doveva partire con i lavori a maggio, con mesi di ritardo e software vecchi vuole aggredire i risparmi dei napoletani. In che modo questi signori, venuti dalla luna, intendono recuperare questi soldi? Anziché sostenere i cittadini, questa amministrazione vessa Napoli. Possiamo continuare così? Dichiarano i consiglieri di Forza Italia Napoli Salvatore Guangi e Iris Savastano.

Manfredi: "Tasse per migliorare servizi"

"Saranno rivolte a chi non ha pagato Imu e Tari o a chi non è proprio dichiarato - spiega il sindaco Gaetano Manfredi - Tutti devono pagare le tasse, così da ridurre le tariffe e migliorare i servizi". In base agli accordi, al Comune andrà una percentuale su ogni tassa riscossa. Fino al 2022, l'evasione dei balzelli comunali aveva raggiunto il 60 per cento e il programma di riscossione prevedeva un aumento di 70 milioni ogni anno" (VIDEO).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelle esattoriali in arrivo a Napoli, la denuncia: "Sempre le mani nelle tasche dei cittadini"
NapoliToday è in caricamento