menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Fico

Roberto Fico

Comunali 2021, Napoli e Roma legate a doppio filo: decisiva la 'partita' nazionale

I destini del capoluogo campano e quello della Capitale potrebbero incrociarsi un po' in tutti gli schieramenti politici. Gli scenari

Il 'risiko' delle candidature per le Elezioni Comunali nelle grandi città, in particolare per Napoli e Roma, sarà deciso soprattutto su base nazionale, sia nel campo del centrosinistra che in quello del centrodestra.

Nelle ultime ore sia il Presidente della Camera Roberto Fico che alcuni importanti esponenti del Pd Napoli, come il coordinatore della segreteria Valerio Di Pietro ed il responsabile organizzazione Salvatore Nazzareno Pecoraro, hanno sottolineato l'importanza di consolidare il percorso comune dell'alleanza 'giallorossa' in un programma di respiro nazionale, da condividere anche per le comunali. Sulla stessa lunghezza d'onda anche il deputato e responsabile regionale della Campania per i rapporti interni del M5S, Luigi Iovino: “Il pensiero di Roberto Fico è assolutamente in linea con il lavoro che stiamo portando avanti per costruire un progetto importante per la città di Napoli. Napoli ha bisogno di gente che ama questa terra ed il suo popolo. Napoli ha bisogno di progetti seri e lungimiranti. Per questo le parole del presidente Fico sono molto importanti. Per definire un progetto solido serve un lavoro di costruzione comune, solo mettendo assieme le forze potremo aiutare in modo significativo la città. Questo è un lavoro che possiamo fare assieme alle forze con cui abbiamo governato a livello nazionale in questi mesi”.

Una prima 'spaccatura' sull'asse Pd-5 Stelle potrebbe, però, verificarsi già a Roma. Nella giornata di lunedì, infatti, il garante pentastellato Beppe Grillo ha di fatto 'lanciato' la volata alla ricandidatura di Virginia Raggi, che di sicuro non riceverà l'appoggio del Partito Democratico, pronto a puntare sull'ex Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. 

Diverso il discorso per Napoli, dove alla fine 'dem' e 'pentastellati' potrebbero trovare un punto d'intesa su un nome comune da candidare alla successione di Luigi de Magistris. I nomi in campo, al momento, restano sempre quelli degli ex ministri del 'Conte bis' Gaetano Manfredi e Sergio Costa e quello di Roberto Fico, qualora quest'ultimo accettasse di lasciare anzitempo la presidenza della Camera. Più difficile, invece, convincere un altro nome che incontrerebbe un gradimento trasversale, come Paolo Siani, a scendere in campo per la corsa a Palazzo San Giacomo. 

Nel campo del centrodestra i destini di Roma e Napoli potrebbero essere concatenati. Dopo la mossa di Fratelli d'Italia di puntare sull'avvocato napoletano Sergio Rastrelli, figlio dell'ex Governatore della Campania Antonio, il rischio di spaccatura c'è, qualora Forza Italia e Lega decidessero di puntare sul magistrato Catello Maresca, senza però presentare i loro simboli. Se il partito di Giorgia Meloni nella Capitale dovesse convincersi alla fine a puntare sulla candidatura a sindaco dell'ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso, fortemente caldeggiata da Forza Italia e gradita anche alla Lega, con la quale Bertolaso collabora in Regione Lombardia, ecco che allora il centrodestra potrebbe ricompattarsi anche su Napoli, puntando su Rastrelli. 

A quel punto Maresca proseguirebbe nel suo percorso autonomo, con sole liste civiche, così come potrebbero fare anche l'imprenditore Riccardo Maria Monti e Sergio D'Angelo, ex assessore comunale ed ex presidente di Abc. 

Anche nel campo 'riformista' Italia Viva e Azione potrebbero individuare un percorso comune per Napoli e Roma. Se nella Capitale il partito di Renzi ha già fatto presente di essere pronto ad appoggiare la candidatura a sindaco di Carlo Calenda, quest'ultimo potrebbe appoggiare un eventuale candidato di Iv a Napoli (il parlamentare Gennaro Migliore?). 

Sono già in campo, invece, Alessandra Clemente ed Antonio Bassolino, gli unici due, per ora, ad aver già ufficializzato la loro candidatura a sindaco di Napoli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento