Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Magistris: "Zona rossa inevitabile. Inutile chiudere le piazze"

Il sindaco di Napoli commenta il possibile aumento delle restrizioni in Campania: "Il Governo si prenda le sue responsabilità e non scarichi le colpe sugli enti locali"

 

Crescono le possibilità che la Campania possa passare da zona arancione a zona rossa. L'aumento dei contagi e dei ricoveri potrebbe portare a un aumento delle restrizioni già dal 6 marzo. Una decisione che per il sindaco Luigi de Magistris è, ormai inevitabile: "Se i dati sono questi non credo ci sia altro da fare. Anzi, dico che meglio arriva la decisione meglio è, così da poter vivere una primavera più serena. Se c'è un dato positivo è che nelle prossime settimane dovrebbe entrare nel vivo la campagna vaccinale". 

Il primo cittadino esclude, invece, la possibilità di contingentare l'accesso a piazze e strade della città luogo di assembramenti negli scorsi weekend: "Se chiuso il lungomare, i cittadini vanno in via Toledo o altrove. E' una polemica inutile. Se non si vuole la gente per strada, l'unica soluzione è la zona rossa. Non c'è all'orizzonte, quindi, nessun provvedimento di questo tipo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento