rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
La polemica / Caivano

Caivano, Zinzi contro De Luca: "Lanciafiamme ormai scarico, spieghi cosa ha fatto per l'edilizia residenziale pubblica”

Il deputato della Lega ha risposto al governatore che ha criticato l'impegno di Piantedosi

"De Luca, impegnato con il "lanciafiamme" contro i ragazzini durante il periodo Covid si è però dimenticato dell'edilizia residenziale pubblica. Forte con i deboli e debole con i forti, con quale coraggio, dopo 8 anni di governo della regione, attacca Piantedosi con riferimento alla sua attività al fianco di Salvini? In quel periodo sono stati concreti i segnali della lotta contro la criminalità organizzata in Campania. Sono stati 27 i latitanti arrestati, di cui 1 di massima pericolosità. A ferragosto 2019, il tradizionale comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica si è svolto a Castel Volturno.

Il governatore della Campania dovrebbe piuttosto assumersi le sue responsabilità e spiegare come, dopo tanti anni di governo della regione, l'edilizia residenziale pubblica regionale a Caivano - e non solo - è in una situazione di gravissimo degrado e abbandono, a causa della quale la criminalità organizzata ha trovato, in quegli spazi, l'ambiente ideale per svolgere i propri traffici illeciti. Ora, grazie al Governo, arriveranno a Caivano 15 nuove unità della polizia locale e 6 assistenti sociali. Il Viminale ha già assegnato quest'anno allo stesso comune 660.000 euro per investimenti ed ha finanziato interventi per la video sorveglianza". Così il deputato campano della Lega Gianpiero Zinzi, componente della commissione Antimafia 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caivano, Zinzi contro De Luca: "Lanciafiamme ormai scarico, spieghi cosa ha fatto per l'edilizia residenziale pubblica”

NapoliToday è in caricamento