menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Ansa)

(Ansa)

Approvato a notte fonda il bilancio, de Magistris salvo

Approvato con 19 voti a favore e 18 contrari il bilancio di previsione. Sarebbe bastato un solo voto per pareggiare e decretare lo scioglimento del Comune di Napoli

Il Consiglio comunale di Napoli ha approvato il bilancio di previsione 2020-2022 con 19 voti a favore e 18 voti contrari. La votazione finale è arrivata alle 3.40, al termine di una seduta durata quasi 18 ore. Salvo per un solo voto il sindaco Luigi de Magistris, che ha rischiato lo scioglimento del Consiglio con conseguente commissariamento del Comune. 

Risulta decisiva l'assenza, al momento del voto, del consigliere Salvatore Guangi (Forza Italia), mentre i colleghi di partito Coppola e Lanzotti votavano no. Dall'opposizione sorprende poi il voto a favore di Anna Ulleto (gruppo Misto, ex Pd). Voto contrario per il blocco Cinque Stelle, PD, Italia Viva, Fratelli D'Italia, La Città. Contrari poi Moretto (Lega), Caniglia e Frezza (Misto).

Le assenze

Non solo Guangi. Assenti al momento del voto Mimmo Palmieri (opposizione), Troncone e Simeone (gruppo Misto). Simeone ha dovuto lasciare l'aula per problemi di salute, ricorrenti nell'ultimo periodo. Il presidente dell'assemblea, Fucito, ha comunque rassicurato tutti sulle sue condizioni, poi migliorate. Soddisfatto de Magistris, che ha ringraziato il consiglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento