menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Berlusconi su Napoli: "La città è tornata a quel livello di civiltà che merita”

Il premier a bordo della nave “Fantasia”, ormeggiata nel porto di Napoli in occasione della presentazione alla stampa del G8 dell'Aquila parla della città e del problema dei rifiuti nel capoluogo campano. “Napoli è tornata a quel livello di civiltà che si merita" ha dichiarato

Ha passato l’intera giornata e serata di ieri a Napoli. In città per la conferenza stampa di presentazione del G8 dell’Aquila Silvio Berlusconi ha deciso di fare “un veloce briefing sulla situazione dei rifiuti in Campania”. Grazie alle misure adottate dal Governo secondo il premier: "Napoli è tornata a quel livello di civiltà che si merita". Dalla nave “Fantasia” ormeggiata al porto ha parlato così il premier mentre un gruppo di manifestanti, tra cui membri del movimento “L’Onda napoletana”  manifestava con un sit-in alla Stazione marittima  al grido di: "Noi la crisi non la paghiamo".

“Vorremmo così sottolineare, soprattutto alla stampa internazionale, come era Napoli prima e come è dopo il nostro intervento", ha sottolineato il premier.  Da quando è stato varato il decreto rifiuti sono stati arrestati 842 cittadini sorpresi a gettare immondizia in strada e di questi 561 sono stati rinviati a processo ha poi aggiunto.

Tutto si sarebbe risolto a Napoli per l’intervento dello Stato ma il compito di far sì che non si torni più a situazioni limite è delle autorità locali cui spetta la responsabilità della raccolta dei rifiuti.
"Noi lo stiamo facendo ora al posto loro - ha aggiunto - ma prima o poi dovranno assumersi quelle responsabilità che, lo ripeto, sono di loro competenza".

Nel corso della giornata il presidente del ha incontrato poi i tre presidenti delle Province campane eletti in occasione delle ultime elezioni: Luigi Cesaro (Napoli), Edmondo Cirielli (Salerno) e Cosimo Sibilia (Avellino).

"Berlusconi si è informato sui problemi dei rispettivi territori - ha spiegato Mario Landolfi, vice coordinatore regionale del Pdl - abbiamo parlato di scenari futuri ma non si é parlato di nomine. Il presidente è comunque interessato a conoscere il punto di vista dei dirigenti campani”.
 
In serata cena in prefettura con una serie di imprenditori e politici locali. Alla cena sono presenti anche i sottosegretari Paolo Bonaiuti e Michaela Brambilla, il capo della Protezione civile Guido Bertolaso, il presidente dell'Unione industriale Gianni Lettieri e il presidente del Banco di Napoli Enzo Giustino, il prefetto di Napoli Alessandro Panza. In prefettura sono arrivati anche due velisti, il patron di Mascalzone Latino Vincenzo Onorato e l'ex skipper di Luna Rossa Francesco De Angelis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento