menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Magistris e Alessandra Clemente (foto Ansa)

De Magistris e Alessandra Clemente (foto Ansa)

De Magistris: "Ringrazio Bassolino per la candidatura. E' un elemento in più per votare la Clemente"

Il sindaco di Napoli commenta la scelta dell'ex Governatore di candidarsi nuovamente alla guida della città: "Sinceramente trovo davvero non sostenibile una proposta di questo tipo, fermo restando il rispetto"

"Ringrazio Antonio Bassolino della sua candidatura, perché è un elemento in più per votare Alessandra Clemente". Questo il commento del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, alla decisione di Antonio Bassolino di candidarsi alla carica di primo cittadino partenopeo.

"Alessandra - spiega all'Adnkronos de Magistris parlando della candidata sindaco del movimento DemA - rappresenta la continuità nel cambiamento generazionale e ha dimostrato in tanti anni di lavorare per la città, esclusivamente per il bene comune, per il popolo napoletano e quindi non per interessi di parte o di partito, men che mai per rovinare l'immagine della città. Quindi credo che la candidatura di Bassolino ci aiuti".

"Fermo restando il sincero rispetto nei confronti delle persone che decidono di candidarsi a sindaco, perché fare il sindaco è difficile, è complicato e metterci la faccia è sempre un gesto da rispettare, sinceramente trovo davvero non sostenibile una proposta di questo tipo. C'è un tema generazionale, di innovazione in politica, soprattutto nei riguardi di chi per 20 anni nel bene e nel male ha governato i nostri territori. Il giudizio su Bassolino è consegnato alla storia. Avrebbe fatto meglio a evitare questo passaggio, in modo di essere ricordato magari per quei primi due anni dopo la sua prima elezione nel 1993, quando ci fu quella ventata di ottimismo che poi ha profondamente tradito da sindaco e soprattutto da presidente di Regione", ha aggiunto l'attuale primo cittadino partenopeo. 

"Centrosinistra frammentato a Napoli? Avevo già previsto che si sarebbe arrivati a questo, perché la liturgia di quei tavoli mal coordinati dal Pd locale lasciava prefigurare questo scenario, e il governo Draghi secondo me non rafforza l'asse Pd-M5S sui territori. Bisognerà creare delle coalizioni in grado di intercettare la fiducia degli elettori. In questo credo che la candidatura di Alessandra Clemente sia forte, pur nella sua fragilità di alleanze partitiche, perché rappresenta un elemento di continuità, di credibilità ma anche di innovazione generazionale. Il resto è politica già vista: Bassolino, ma anche il 'giovane-vecchio' Sarracino evidenzia che lì c'è una liturgia che non affascina, lontana dalla voglia che devono avere i cittadini per essere portati alle urne, tra l'altro in un momento così difficile in cui la situazione politica è piuttosto asfittica e depressa", ha concluso de Magistris.

Alessandra Clemente fa gli auguri a Bassolino

"Ho appena fatto gli auguri ad Antonio Bassolino per la sua candidatura. Apprezzo sempre chi fa le cose alla luce del sole. Avere degli altri candidati ufficialmente in campo fa bene al dibattito e quindi alla costruzione del futuro della città secondo le regole previste dalla democrazia. Apprezzo molto che ci sia la volontà di valorizzare le energie giovani. È ora di iniziare a farlo in Italia ed investire nel futuro e non nel passato per cambiare lo stato presente delle cose. Per questo sono convintamente in campo". Così l'assessore comunale ai Giovani e candidata sindaco di DemA Alessandra Clemente su Facebook. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento