Arrestato Paolo Romano, presidente del Consiglio regionale della Campania

L'accusa è di tentata concussione. Nei suoi confronti è stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, richiesta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere

Paolo Romano

Paolo Romano, presidente del Consiglio regionale della Campania e candidato alle prossime elezioni europee nella lista Ncd, è stato arrestato dai finanzieri del Comando provinciale di Caserta. Ora è ai domiciliari.

Nei suoi confronti pende l'accusa di tentata concussione ai danni del direttore generale dell'Asl di Caserta. "L'utilita' che Paolo Romano", presidente del Consiglio regionale della Campania, agli arresti domiciliari per tentata concussione, "intendeva conseguire mediante la propria condotta era rappresentata dalla nomina di alti dirigenti amministrativi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo evidenzia il procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Corrado Lembo, per il quale l'obiettivo era di "poter disporre di persone di fiducia e compiacenti nell'azione di direzione di un settore fondamentale e strategico (quello della sanita', ndr), anche sul piano elettorale, dell'organizzazione amministrativa regionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento