Antonella di Nocera, l'assessore alla Cultura e Turismo: chi è

Docente di ruolo fin dal 1991, attualmente in comando per l'attuazione di progetti con ARCI RAGAZZI Nazionale, è membro del Consiglio Direttivo del Cifej - Centro internazionale Infanzia e Cinema

Nata a Napoli nel 1970, Antonella di Nocera consegue il Baccalaureato Internazionale del Collegio del Mondo Unito di Trieste; si laurea in Lettere Moderne all’Istituto Universitario Orientale di Napoli; prosegue gli studi alla Middlesex University di Londra e a New York con una Borsa di Studio Fulbright. Nel 1998 completa a Roma il Master di produzione e distribuzione audiovisiva e nel 1999 consegue il Dottorato di ricerca in Storia del teatro all’Università di Salerno.

Docente di ruolo fin dal 1991, attualmente in comando per l’attuazione di progetti con ARCI RAGAZZI Nazionale, è membro del Consiglio Direttivo del Cifej - Centro internazionale Infanzia e Cinema (organismo nato nel 1955 sotto l’egida dell’Unesco) e della Presidenza Nazionale dell'Unione dei Circoli Cinematografici dell'Arci. Dal 1993 ad oggi dirige l’associazione Arci Movie di Ponticelli che rappresenta un progetto integrato tra educazione, cultura, solidarietà, cinema, impresa sociale attraverso attività per bambini, famiglie e ragazzi. Il quartiere Ponticelli è diventato così protagonista di eventi ed iniziative culturali di rilevo nazionale che hanno visto fin dall'inizio sostenitore d'eccezione il grande regista britannico Ken Loach. Ha curato le relazioni internazionali delle prime edizioni del NAPOLI FILM FESTIVAL portando a Napoli, tra gli altri, Vincent Gallo, Spike Lee, Istvam Szabo, Sally Potter, Mike Figgis, Ralph Fiennes. Ha lavorato in produzioni di cinema come L’uomo in più di Paolo Sorrentino, Nella Napoli di Luca Giordano di Mario Martone, La volpe a tre zampe di Sandro Dionisio e Intervista a mia madre di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno.

Ha organizzato e diretto le arene estive di CINEMA INTORNO AL VESUVIO, il CINEGIRANDO e più di recente ASTRADOC viaggio nel cinema del reale al cinema Astra di Napoli in collaborazione con l'Università Federico II. A partire dal 2002 nasce il cinema leggero di Parallelo 41 con cui produce documentari e cortometraggi: nel 2009 Corde di Marcello Sannino, (premiato a Torino, a Bellaria e Salina) e attualmente in produzione Le cose belle di Piperno e Ferrente e L’homme des lumières sulla figura di Gerardo Marotta di Sannino.

GIUNTA DE MAGISTRIS: TUTTI I NOMI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento