menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amendola: “Ritirate il decreto salva abusi edilizi”

Enzo Amendola, segretario regionale del Partito Democratico campano si oppone al decreto che ferma le demolizioni: “Nessun condono edilizio per chi ha costruito in zone a rischio”

“Nessun condono edilizio per chi ha costruito in zone a rischio” così Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania, in merito all’approvazione del Dl "ferma demolizioni" del Governo Berlusconi.

“Nel decreto legge che si appresta ad approvare il Governo è inserita una sanatoria generale e indiscriminata che riteniamo inopportuna, come ha sottolineato anche Vincenzo De Luca” continua Amendola.

“Proponiamo al Governo, invece, di ritirate il decreto, tornare in commissione parlamentare e, con un iter abbreviato – spiega Amendola – approvare un provvedimento sulla base di un monitoraggio fatto con le Prefetture e i Comuni, per valutare le reali emergenze e i casi specifici a cui applicare un’eventuale moratoria”.

“Solo così non faremo sconti a chi ha costruito nella zona rossa del vesuviano, o a chi ha edificato su territori ad alto rischio idrogeologico e sismico. Purtroppo la nostra regione – secondo i dati Ecomafia 2009 – ha il record nazionale di denunce per abusivismo edilizio, troppe volte legato ad affari della camorra e a speculazioni edilizie selvagge”.


“In gioco non c’è solo il rispetto delle regole, ma soprattutto la vita dei cittadini. Per questo chiediamo a Stefano Caldoro di mettere da parte le promesse elettorali e contribuire a un iter legislativo serio e responsabile, che tenga conto anche delle positive normative regionali esistenti sulla tutela del territorio” conclude Amendola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento