rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Afghanistan, l'assessore Menna: "Non possiamo lasciare sole le donne afghane. Rischiano la vita"

"L'Europa, l'Occidente tutto che si fa portavoce di diritti conquistati nel corso della Storia non può non sentirsi addosso la responsabilità di quello che accadrà alle donne afgane"

"L'appello lanciato dalle donne afgane non può passare in silenzio. Non hanno nomi perché adesso regna la paura, leggo che sono nascoste nelle cantine e io come donna innanzitutto, come assessora alle pari opportunità, poi, invito ad una riflessione politica proprio perché non possiamo tacere ma dobbiamo alzare forte la nostra voce. L'Europa, l'Occidente tutto che si fa portavoce di diritti conquistati nel corso della Storia non può non sentirsi addosso la responsabilità di quello che accadrà alle donne afgane. Questo é il momento di dimostrare con fatti concreti che non saranno ammesse dalla comunità internazionale politiche che riportino le donne a realtà inammissibili. Non possiamo lasciare sole le coraggiose donne afgane che si sono fatte portatrici di cambiamenti importanti e che ora rischiano la vita. C'è la necessità e l'urgenza di aprire corridoi umanitari e mettersi in contatto per attivare una rete di protezione e di mostrarsi fermi nei difendere questi principi anche attraverso iniziative politiche importanti". Lo ha dichiarato l'assessora alle Pari Opportunità, Francesca Menna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afghanistan, l'assessore Menna: "Non possiamo lasciare sole le donne afghane. Rischiano la vita"

NapoliToday è in caricamento