rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Politica

L'annuncio di De Luca: "Tre miliardi di euro per la città di Napoli"

Il Presidente della Regione Campania in conferenza stampa presenta il piano di interventi strategici per il capoluogo: "Si apre una stagione di grande fiducia per il futuro della città"

3 miliardi di euro per la città di Napoli. Questo l'impegno di spesa con Fondi Europei annunciato dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per il capoluogo negli anni a venire. A questi si andranno ad aggiungere altri 2,2 miliardi di risorse non spese nelle passate programmazioni.

Ad illustrare il piano di interventi strategici per la città partenopea è stato proprio il Governatore, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia: "Per Napoli si apre una stagione di grande interesse e fiducia - ha affermato De Luca - . Stiamo operando una rottura radicale con il passato, ricco di chiacchiere e povero di cantieri per il capoluogo. Lavoriamo per un salto di qualità storico sui grandi servizi civici: sanità, trasporti, ambiente. Puntiamo ad una ridefinizione del ruolo di Napoli a livello mondiale".

De Luca: "3 miliardi per Napoli" © M.Parisi/NapoliToday

LE CIFRE - Si parte con 150 milioni di euro per la riqualificazione dell'area ex Nato di Bagnoli e con i 200 milioni per la Zona economica speciale, con riqualificazione dell'area portuale e retroportuale. 60 i milioni destinati, invece, al Polo Nazionale Musei e agli archivi d'impresa della Mostra d'Oltremare. 87 i milioni destinati per il Grande Progetto Unesco, 42,8 quelli per le residenze universitarie, 59 per il Grande Progetto Mostra d'Oltremare.

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE - La parte più sostanziosa del piano di investimenti riguarda il settore trasporti e infrastrutture. Per la Linea 1 della Metropolitana di Napoli, infatti, saranno destinati 200 milioni di euro per la tratta Dante-Garibaldi, 50 milioni per l'impermeabilizzazione della tratta Centro Direzionale-Capodichino, 98 milioni per l'acquisto di 10 nuovi treni. 84, invece, i milioni per l'acquisto di 12 nuovi treni sulla Linea 2. Le maggiori risorse saranno, però, destinate alla Linea 6: 305 milioni per il completamento della tratta Mostra-Mergellina-Municipio, 300 per il completamento della tratta Mostra-Arsenale/Via Campegna. Per quanto riguarda le Ferrovie Regionali, 350 milioni saranno spesi per il collegamento tra la Stazione Centrale e la rete metropolitana Area Nord di Napoli, 230 per la tratta Piscinola-Capodichino, 121 per la bretella Cumana-Circumflegrea Parco San Paolo-Via Terracina.

PORTO E AEROPORTO - "La vicenda del commissariamento del Porto di Napoli la ritengo sconcertante. Lavoreremo con grande intensità per lo sviluppo del Porto e cercheremo di risolvere, una volta per tutte, anche la questione del Molo San Vincenzo". Così il Presidente De Luca che ha annunciato anche 148 milioni di euro di investimenti per il Grande Progetto Sistema Integrato Porto di Napoli. Inoltre 129 milioni saranno destinati alla realizzazione del collegamento ferroviario tra lo scalo portuale partenopeo e il Nodo di Traccia. 30 milioni di euro, invece, la cifra per l'Aeroporto di Capodichino.

UNIVERSIADI - "Se verrà accettata la nostra candidatura, ci attenderanno 2 anni e mezzo di lavoro immane, ma le Universiadi sono un'occasione davvero straordinaria per l'immagine della città e noi non ci faremo trovare impreparati. 20 milioni sono già pronti per cominciare ad essere credibili. L'ex area Nato di Bagnoli, eventualmente, diventerà fondamentale in questa sfida, sia per gli impianti sportivi che per le residenze", ha spiegato il Governatore.

SICUREZZA - "Io non ho paura della parola repressione - ha affermato De Luca - . Talvolta un intervento repressivo può essere benefico, soprattutto nei confronti delle baby gang. Lo Stato deve rispondere ai cittadini, in termini di sicurezza, subito. Non nel tempo con un progetto basato sulla cultura. Noi abbiamo previsto uno stanziamento di 14 milioni di euro per la sicurezza e la cultura della legalità. In questi sono previsti l'installazione di sistemi di videosorveglianza nelle zone più a rischio della città, come i Decumani e il Centro Storico".

TEATRI - Non mancheranno anche contributi regionali ai teatri cittadini. 4,5 milioni in tre anni per il San Carlo, 1,8 per il Mercadante. 1 milione di euro, inoltre, sarà destinato alla ristrutturazione del Teatro Trianon di Forcella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio di De Luca: "Tre miliardi di euro per la città di Napoli"

NapoliToday è in caricamento