Mucca sana, carne sana. Il benessere animale vive a Napoli

C'è chi a Napoli punta ad un allevamento sostenibile con il benessere dell'animale al centro

Nel settore della carne assistiamo spesso alla divisione tra i fan della bontà e quelli della corretta alimentazione. Una diatriba che a Napoli non avrà più motivo di esistere ci spiega Filippo Mastrolonardo, amministratore unico della Like Italy srl di Casavatore, in provincia di Napoli. "La carne può e deve essere un prodotto buono ma che presti attenzione alla salute, sia dell'uomo che dell'animale. Per questo motivo, noi alleviamo solo a chilometro zero, in modo da controllare tutta la filiera e avere un minore impatto sull'ambiente". 

Filippo Mastrolonardo ha messo a punto un nuovo metodo che mette il benessere dell'animale al centro. Un metodo che comprende nuovi spazi di allevamento e una diversa alimentazione: "Se l'animale è sano ed è stato alimentato bene, lo sarà anche la sua carne. Se riusciamo a far passare il concetto che si deve mangiare meno ma meglio allora non sarà più necessario macellare migliaia di animali".

Per portare avanti questa idea è nato il progetto Like Italy Farm. L'azienda ha acquistato una fattoria alle pendici del Vesuvio dove sono in corso lavori di ristrutturazione e verranno sperimentati i nuovi metodi: "Vogliamo allevare quindici razze di animali diversi, provenienti dall'Italia e anche dal resto d'Europa". Un progetto ambizioso che si scontra, però, con le logiche di mercato: "La carne che mangiamo oggi, spesso, non è di buona qualità. Vince la logica del prezzo più basso. Ma è anche vero che sempre più clienti, sia al dettaglio che nel mondo della ristorazione, chiedono determinati standard. Ciò ci fa credere che la strada intrapresa sia quella giusta". 

Si parla di

Video popolari

Mucca sana, carne sana. Il benessere animale vive a Napoli

NapoliToday è in caricamento