menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaperto lo Sportello Aiubowan per gli immigrati

Promosso dal Comune di Napoli e dalla IV Municipalità e realizzato dalla cooperativa sociale Dedalus, riapre lo Sportello Aiubowan: il servizio d'informazione e orientamento rivolto ai cittadini immigrati. Attive anche attività di strada

E' di nuovo attivo lo Sportello Aiubowan, un servizio d’informazione e orientamento rivolto a cittadini immigrati, promosso dal Comune di Napoli e dalla IV Municipalità e realizzato dalla cooperativa sociale Dedalus in collaborazione con scuole, servizi sanitari, organizzazioni del terzo settore e comunità migranti.

  Un’ importante opportunità per sostenere e implementare una politica sociale  
Lo sportello – presso la sede della IV Municipalità in Via Tribunali, 227 (ex Ospedale Pace)  – offre informazioni e orientamento agli stranieri su tutti gli aspetti relativi alla loro permanenza sul territorio, dal come rinnovare il permesso di soggiorno e richiedere la carta di soggiorno o il ricongiungimento familiare, a come iscrivere i figli a scuola e accedere ai servizi socio-sanitari; da come iscriversi ai centri per l’impiego a come partecipare ai corsi di lingua italiana e a quelli di formazione professionale. Il servizio garantisce la presenza costante oltre agli operatori, di un mediatore culturale cinese e, su richiesta, anche di mediatori di altre nazionalità.

“ Questo sportello rappresenta un’ importante opportunità per sostenere e implementare una politica sociale, da tempo perseguita da questa municipalità, volta a favorire la costruzione e il consolidamento di  percorsi di inclusione sociale delle persone migranti”, afferma il Presidente della IV Municipalità, David Lebro.

Lo sportello è aperto il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9:00 alle 13:00 in Via Tribunali e, dal 15 dicembre 2009, anche il martedì e il giovedì dalle 11:00 alle 13:00 nella nuova sede in Via Gianturco, 99. Il progetto prevede inoltre che gli stessi servizi siano garantiti anche mediante attività di strada, grazie all’aiuto delle stesse comunità straniere, e offre uno sportello di consulenza legale con gli avvocati della cooperativa Dedalus presso il Centro Nanà in Vico Tutti i Santi, 65.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

  • Cronaca

    Scontri Circo Massimo: "C'erano anche ultras del Napoli"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento