Anm: quali sono le zone e gli orari a maggior rischio di atti di teppismo

In quattro anni il fenomeno sempre più in calo. Resta però l'allerta in alcuni quartieri, in particolare d'estate e tra le 18 e le 23.

Su richiesta del presidente della Commissione Trasporti del Comune di Napoli, Nino Simeone, l'Anm ha diffuso il Report sicurezza 2019.

Il dato più evidente dei dati raccolti dall'Azienda di trasporto pubblico è la drastica riduzione, in 4 anni, degli episodi di teppismo denunciati, che passano dai 135 del 2015 ai soli 54 del 2018 e ai 19 di questi primi mesi del 2019, di cui 17 classificabili come atti di vandalismo - soprattutto lancio di pietre e sassi - ai danni dei mezzi e 2 come aggressioni/intimidazioni al personale viaggiante e/o a passeggeri del bus.

In base al Report atti di vandalismo e aggressioni risultano essere avvenuti, nell'ordine, soprattutto a Scampia, Ponticelli, San Carlo All'Arena, Fuorigrotta, Poggioreale e Soccavo e nella fascia oraria 18/23 che, quindi, si conferma quella più a rischio per i viaggiatori ed autisti, con ovvie ripercussioni sulla regolarità del servizio di trasporto pubblico e anche sulle casse dell’Azienda, costretta a sostenere i costi di riparazioni e fermo-vetture. In base al Report ANM, gli atti teppistici hanno una stagionalità:  infatti aumentano d’estate per diminuire progressivamente nei mesi invernali.

Molteplici le iniziative di contrasto poste in essere, che vanno dalla localizzazione real time dei mezzi attraverso il sistema di telecontrollo aziendale al collegamento diretto in fonia dei bus con la centrale operativa, dalla videosorveglianza a bordo, ormai attiva sull’intero parco con possibilità di trasmissione delle immagini al centro, all’attivazione di un collegamento telefonico punto-punto diretto tra la centrale operativa ANM di via Gian Battista Marino e quella della Polizia di via Medina.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insegnante muore pochi giorni dopo la prima dose di vaccino: aperta un'inchiesta

  • Parla tata Rosa (Nunzia Schiano) de "Il Commissario Ricciardi": "Come me, una donna legata alle origini"

  • Il Commissario Ricciardi chiude con il botto: battuto il Grande Fratello Vip anche nella serata della finale

  • Campania verso la zona rossa, cosa cambia con il Dpcm Draghi: le nuove regole

  • Campania, il giallo del vaccino Sputnik e le dimissioni del direttore di Soresa

  • Campania verso la zona rossa: ecco da quando e perchè è inevitabile

Torna su
NapoliToday è in caricamento