rotate-mobile
Mobilità Sostenibile

Non lasciare aperto alle auto il Lungomare: appello degli ambientalisti al sindaco Manfredi

Nei prossimi giorni a Palazzo San Giacomo di deciderà sul futuro di via Partenope

In vista della decisione che la nuova amministrazione comunale dovrà prendere sull'utilizzo di via Partenope, Fiab Napoli Cicloverdi, GreenItalia Campania, Legambiente Parco Letterario Vesuvio, Legambiente Iride, Gentegreen e WWF Napoli lanciano un SOS all’Amministrazione Comunale: "Non possiamo fare passi indietro sulla mobilità sostenibile", spiegano infatti in una nota.

Pedonalizzare sì o no?

Scegliere tra confermare la pedonalizzazione o lasciare definitivamente aperta la strada al traffico veicolare, spiegano i firmatari dell'appello, ha un preciso valore simbolico e culturale: "confermare l’uso pedonale di via Partenope, significa rivolgere lo sguardo al futuro, puntando a migliorare la vivibilità urbana e ad utilizzare la “bellezza” come risorsa economica a favore di uno sviluppo sostenibile, come ormai avviene in tutta Europa. Riaprire al traffico veicolare via Partenope, invece, sarebbe un provvedimento antistorico, che penalizzerebbe le nostre risorse paesaggistiche e architettoniche a favore di un modello autocentrico ormai obsoleto".

La proposta

I firmatari chiedono dunque la conferma della pedonalizzazione di via Partenope e rilanciano chiedendo l'estensione del provvedimento anche per via Cesario Console e via Nazario Sauro, in modo da realizzare un unico itinerario pedonale che partendo da piazza Dante, attraverso via Toledo e piazza Plebiscito, colleghi il Centro Storico con il mare, riattivando i provvedimenti di limitazione sui varchi della ZTL di Piazza Dante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non lasciare aperto alle auto il Lungomare: appello degli ambientalisti al sindaco Manfredi

NapoliToday è in caricamento