Bimbimbici: domenica sul lungomare di Napoli per chiedere strade sicure

Sarà dedicata a Noemi l’edizione napoletana di quest’anno

Fiabe recitate, bolle di sapone e doni per l'evento organizzato in piazza del Plebiscito domenica 12 maggio, a partire dalle 10.30, dai Cicloverdi di Napoli nell'ambito della manifestazione nazionale della FIAB (Federazione italiana Ambiene e Bicicletta) che quest'anno festeggia i 20 anni.

Finalizzata a promuovere l’uso della bicicletta tra giovani e giovanissimi, la manifestazione nella nostra città sarà dedicata a Noemi, la piccola ferita a colpi di pistola mentre passeggiava con la nonna in Piazza Nazionale.

Bimbimbici: la nuova fiaba della bicicletta”, il filo conduttore degli eventi in programma domenica mattina:

- la BilioApe, la Biblioteca itinerante dell'associazione “Lib(e)ri per crescere” porterà in piazza libri e storie recitate per far scoprire a tutti il piacere della lettura,

- funzionari della Direzione Territoriale di Napoli dell'INAIL spiegheranno ai bambini le principali regole per pedalare in strada in sicurezza, distribuendo materiale informativo e caschetti per andare in bici

- in omaggio ai bambini la t-shirt di Bimbimbici e a tutti i partecipanti la targhetta “Bimbimbici” per la bicicletta

- il Conte Bollicine accoglierà grandi e bambini con il suo spettacolo strabiliante di bolle di sapone

- alle ore 11,30 partenza dei bambini, ognuno in sella alla propria bicicletta, alla volta della ciclabile per percorrere il lungomare più bello del mondo fino a Mergellina e ritorno in piazza 

- alla fine della passeggiata ai bambini sarà riservato un piccolo ristoro, offerto dall’Antico Forno - Capodimonte

Nel corso dell’evento, inoltre, verranno consegnati 100 giubbetti catarifrangenti agli immigrati delle comunità della provincia di Napoli, acquistati grazie a una campagna di crowdfunding lanciata dai Cicloverdi FIAB Napoli.

La partecipazione alla manifestazione è completamente gratuita ed aperta a tutti i bambini, previa iscrizione on-line da parte di un genitore direttamente al sito www.cicloverdi.it , compilando il modulo di adesione da inviare a cicloverdiposta@gmail.com oppure consegnare direttamente la mattina dell'evento presso il gazebo di accoglienza.

“Andare a scuola in bicicletta o a piedi dà la possibilità ai ragazzi di sviluppare la propria autonomia e al tempo stesso di fare un'azione concreta per combattere i cambiamenti climatici - dice Teresa Dandolo, presidente Cicloverdi FIAB Napoli - oggi questo a Napoli è impossibile da realizzare eppure basterebbe poco: percorsi sicuri casa/scuola con l'attivazione , in prossimità delle scuole di ZTL temporanee, all'entrata e all'uscita degli alunni, campagne informative per i genitori, progetti di pedibus e bicibus, zone 30, cioé strade con limite di velicità a 30 km/h.  Promuovere la mobilità attiva, cioé l'abitudine di spostarsi a piedi o in bicicletta diminuendo i flussi di traffico veicolare significa rendere la nostra città più vivibile”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Campania, torna l'obbligo di mascherina all'aperto fino al 4 ottobre: l'ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento