Capodichino sempre più leader nel mercato della manutenzione aerei con Atitech

La società partenopea si è aggiudicata un'importante commessa e sogna in grande

Atitech con sede a Napoli - spiega un comunicato - può ormai essere considerata la più grande MRO (impresa per la manutenzione di aeromobili) indipendente d'Europa: è in grado, infatti, di ospitare nello stesso sito, nell'Aeroporto Internazionale di Capodichino, 20 aerei in manutenzione e tenerne altri 15 posizionati nelle aree esterne. 

30 anni di attività compiuti nel 2019, ricavi in crescita del 40% nell'ultimo anno, commesse italiane ed estere in forte aumento, Atitech ha appena sottoscritto a Dublino un accordo con CDB Aviation per lo sviluppo di un rapporto commerciale che inizierà a partire da marzo prossimo: CDB Aviation, fra le prime società di leasing aerei al mondo, ha infatti scelto  Atitech per la manutenzione di due Airbus A330-300.

“Atitech è diventata in pochi anni una delle più importanti aziende di manutenzione aerea del mercato EMEA, che comprende Europa, Medio Oriente ed Africa - sottolinea il presidente Gianni Lettieri - in questi anni l’azienda ha sviluppato competenze anche sui compositi, cioè trust reversers, flap and slat, fairing, rudder, elevator, flight control, e mira ora a diversificare i propri investimenti, puntando alla manutenzione anche di motori e componenti, così come ad attività di linea, funzioni fino a ieri commissionate all’esterno”.

Potrebbe interessarti anche: Le compagnie aeree più sicure al mondo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parla tata Rosa (Nunzia Schiano) de "Il Commissario Ricciardi": "Come me, una donna legata alle origini"

  • Esame a distanza, la studentessa piange e la mamma interviene contro il prof: il video è virale

  • Nebbia intensa a Napoli, Pozzuoli e sulle Isole: il motivo e le foto

  • Commissario Ricciardi - Chi la spunterà tra Enrica e Livia? Le anticipazioni dell'ultima puntata

  • Covid, arriva l'ordinanza: dal 1 marzo chiuse tutte le scuole

  • Draghi e i tagli al Reddito di Cittadinanza: 166mila famiglie napoletane col fiato sospeso

Torna su
NapoliToday è in caricamento