Come eliminare i graffi dalla carrozzeria della tua auto

La guida completa per far tornare come nuova la carrozzeria della tua auto senza spendere un capitale dal carrozziera

A chi, recuperando l'auto parcheggiata per le strade di Napoli, non è capitato di trovare la carrozzeria rovinata da graffi e scalfitture?  Se non si tratta di veri e propri solchi, far sparire dall'auto queste antiestetiche "ferite" è possibile anche senza spendere un capitale dal carrozziere. Ecco come fare in poche e semplici mosse:

1. Lavare accuratamente l’automobile Prima di qualsiasi intervento sulla carrozzeria è importante effettuare un'accurata pulizia della vettura: solo in questo modo, infatti, è possibile rendere ben visibili tutti i graffi  presenti. Il lavaggio inoltre è fondamentale per eliminare lo sporco accumulato all’interno del solco del graffio e poter procedere con i passaggi successivi 

2. Esaminare il graffio la carrozzeria deve essere ispezionata con una buona illuminazione, magari con l'aiuto di un faretto, per scoprire la profondità dei graffi. Se si tratta di danni superficiali, limitati cioé alla lucidatura o al colore, allora via libera al fai da te. Se, invece, si tratta di veri e propri solchi, cioé di lesioni profonde, allora, per avere un risultato ottimale, bisognerà necessariamente ricorrere al carrozziere . 

3. Pasta abrasiva i graffi superficiali spariscono utilizzando la pasta abrasiva per auto a grana fine. La pasta abrasiva andrà applicata sulla carrozzeria utilizzando cotone idrofilo, senza insistere a lungo sulla zona da trattare e senza premere con forza per evitare ulteriori danni: bisognerà cioé ricorrere ad un tocco delicato e leggero, anche perché si tratta di un materiale che usato in quantità eccessive tende ad opacizzare la vernice.

4. Kit di vernice per ritocchi Se i graffi sono più profondi, è possibile ricorrere agli appositi kit di vernice per ritocchi da acquistare nei negozi di autoricambi oppure online. La vernice va applicata con un pennello a punta fine e morbida, spesso in dotazione al kit, che consente di penetrare facilmente all’interno del solco, riempiendolo. Individuare quale vernice comprare è facile attraverso la sigla identificativa della tinta della vettura: il codice nella maggior parte dei casi si trova all’interno della portiera dell’auto o nel cofano motore. La verniciatura richiede mano ferma e una buona manualità. E' importante, inoltre, proteggere la vettura da polvere ed agenti atmosferici fino a completa asciugatura. Decisamente non consigliabili le cosiddette penne "togli-graffi" che promettono soluzioni miracolose ma, nella realtà, purtroppo, poco efficaci.

5. Lavaggio e lucidatura La zona trattata andrà lavata con una spugna morbida, non abrasiva e sapone neutro, per rimuovere eventuali residui di pasta abrasiva. Quindi si dovrà dare il tocco finale, procedendo ad eliminare o ridurre l’alone provocato dalla pasta, minimizzando eventuali imperfezioni.

Riparazione graffi auto: i prodotti più venduti sul web

My Car Pasta Abrasiva

AREXONS Mirage Pasta abrasiva

SONAX Pasta abrasiva

MA-FRA Pasta abrasiva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento