Venerdì, 24 Settembre 2021
Auto e moto

Comprare un'auto usata da un privato: come fare il passaggio di proprietà e quanto costa

Per non incorrere in sanzioni, necessari alcuni adempimenti e il versamento dell'Imposta Provinciale di trascrizione, da determinare in base al veicolo e alla provincia di residenza

Prima di procedere all’acquisto di un’automobile usata da un privato è necessario innanzitutto verificare che sia libera da ipoteche, fermi amministrativi o vincoli di qualsiasi genere. Bisogna quindi assicurarsi che vendita sia riportata in un atto firmato. Per non incorrere in sanzioni molto costose, si deve quindi procedere a pochi ma essenziali adempimenti:

Autentica firma- Innanzitutto la firma del venditore sull'atto di vendita va autenticata: è possibile farlo gratuitamente allo Sportello Telematico dell'Automobilista (STA) del PRA  o alla Motorizzazione Civile. 

Richiesta di registrazione - Immediatamente dopo l’autentica della firma deve essere presentata all'unità territoriale ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA), la richiesta di registrazione del passaggio di proprietà: solo così, infatti, si ha la certezza giuridica dell'aggiornamento dell'archivio del PRA con i dati del nuovo proprietario del veicolo. Alla richiesta vanno allegati: Atto di vendita con firma autenticata (dal 01.10.2018 in formato digitale), Carta di Circolazione del veicolo, Documento di identità valido dell’acquirente , fotocopia del codice fiscale dell’acquirente, Modulo TT2119 compilato.

Sanzioni - Richiedere la registrazione al PRA dopo il sessantesimo giorno dalla data di autentica della firma del venditore comporta una sanzione pari al 30 per cento dell'imposta di trascrizione e bollo

Certificati - E' quindi necessario ritirare il certificato di proprietà digitale (CDPD) aggiornato e richiedere l'aggiornamento della carta di circolazione all'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC).

Sanzioni 2 - Se non si ha con sé la ricevuta della richiesta di aggiornamento del CDPD e/o della carta di circolazione, in caso di controllo su strada, non solo saranno applicate sanzioni,ma, ai sensi dell'art. 94  del Codice della Strada la carta di circolazione sarà ritirata.

Imposte - Per registrare il passaggio di proprietà vanno versate (anche presso le apposite casse automatiche presenti presso gli uffici ACI/Motorizzazione)  l’ Imposta Provinciale di Trascrizione - che ha un importo variabile a seconda del tipo di veicolo e della provincia di residenza - l'mposta di bollo per registrazione al PRA (32,00 euro), l'imposta di bollo per l'aggiornamento della Carta di Circolazione (16,00 euro), gli emolumenti ACI (27,00 euro), i Diritti DT - Motorizzazione (10,20 euro).

Agenzie - Chi ha poca dimestichezza con la burocrazia, poco tempo o poca pazienza potrà, comunque, sempre rivolgersi ad una delle tante Agenzie di pratiche automobilistiche che, al costo di circa 50 euro per un'utilitaria, effettuerà tutti gli adempimenti nei tempi e modi dovuti   

Di seguito i recapiti e i contatti di

- PRA di Napoli - Indirizzo: P.LE TECCHIO 49/c, NAPOLI NA Telefono: 081 6206111 Fax: 081 2392275 Email: Area.Metropolitana.aci.napoli@aci.it Posta certificata: ufficioprovincialenapoli@pec.aci.it  S  

- UFF. MOT. CIV. DI NAPOLI : Indirizzo: VIA ARGINE 422, NAPOLI NA  • email: direzione_upna@mit.gov.it • telefono: 0815911111 • fax: 0815911550-55-57    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprare un'auto usata da un privato: come fare il passaggio di proprietà e quanto costa

NapoliToday è in caricamento