Cerchi in lega: la guida per la corretta manutenzione

Tutto quello che c'è da sapere per mantenere sempre lucidi questi componenti, un tempo riservati a modelli da competizione e fuoristrada, oggi presenti sulla maggior parte delle vetture in circolazione

Con il termine “cerchione” si indica l’anello che unisce lo pneumatico alla vettura. I cerchioni in lega metallica, a base di alluminio, un tempo riservati a fuoristrada e modelli da competizione, sono presenti ormai sulla maggior parte delle automobili e, come ogni altro componente, per non rovinarsi richiedono una corretta manutenzione, a partire dalla pulizia.

Come pulire i cerchi in lega Per la loro posizione e funzione, ovviamente, i cerchioni sono una delle parti dell’auto che si sporcano più facilmente. Per mantenerne la lucentezza originale, è consigliabile pulirli 2-3 volte al mese, preferibilmente lavando prima l’auto, in modo da evitare che residui di fanghiglia e/o grasso tornino a macchiarli.

Prima di procedere è importante ricordare di:

- non pulire mai un cerchio in lega quando è caldo

- iniziare rimuovendo residui solidi, polvere o fango con uno spruzzatore riempito di semplice acqua. Assolutamente da evitare i getti d'acqua con una pressione superiore a 1 bar. 

- utilizzare una semplice soluzione di acqua e aceto per eliminare grasso persistente e macchie difficili: non usare mai prodotti acidi e, possibilmente, evitare i lavaggi automatici che potrebbero graffiare non solo i cerchioni ma anche la carrozzeria. Utilizzare solo spugne o spazzole antigraffio

- adoperare detergenti specifici per cerchioni, rispettando le indicazioni fornite dal produttore

- rimuovere eventuali residui di detergente utilizzando un panno pulito e morbido, in microfibra o pelle di daino

- applicare una cera protettiva dopo l’asciugatura

Riparazione cerchi in lega Come sanno bene tutti i drivers napoletani, i cerchioni - anche quelli in lega - purtroppo possono danneggiarsi per diversi motivi come, ad esempio, il contatto accidentale con il marciapiede o buche e fenditure del manto stradale oppure per il rimbalzo in velocità di pietre.

I danni superficiali si possono facilmente riparare da soli, utilizzando gli appositi kit . In caso di abrasioni rilevanti, deformazioni, corrosioni o spaccature, invece, meglio rivolgersi al carrozzerie di fiducia ricordando che, in genere, sono riparabili lesioni di massimo 1-2 millimetri di profondità.

Costo riparazione cerchi in lega Il costo da sostenere per far riparare i cerchi in lega presso un’officina specializzata dipende da numerosi fattori: modello, entità del danno, durata dell’intervento. La sola raddrizzatura si aggira sui 40 euro.

Cerchi in lega: gli accessori più venduti sul web

Detergente cerchi

Spazzola per cerchi

Guanto in microfibra

Kit riparazione cerchi in lega

Ti potrebbe interessare anche: l'auto torna nuova con dentifricio, balsamo e vodka 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento