Estate 2020, niente super caldo in arrivo: prevarrà  l'alta pressione delle Azzorre

A dispetto di quella africana che negli ultimi anni ha portato fiammate roventi di lunga durata

Niente super caldo tra luglio e agosto, adispetto di quanto ipotizzato nelle scorse settimane. Giugno è stato caratterizzato da tante piogge e soprattutto da valori termici fin sotto le medie del periodo, specie al Centro-Nord.

A luglio, secondo l'ultima proiezione ripartata da Ilmeteo.it le temperature inizieranno a salire, ma saranno lontane dai 40 gradi temuti. L'anticiclone africano faticherà non poco a distendersi sul bacino del Mediterraneo e le temperature si manterranno in media stagionale.

In italiana ci sarà dunque l'alta pressione delle Azzorre (più gradevole) a dispetto di quella africana che negli ultimi anni ha portato fiammate roventi di lunga durata. Anche il mese di agosto potrebbe proseguire sullo stesso trend, con punte massime oltre i 35°C.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rischio piogge superiori alle medie stagionali al Nord, mentre al Sud ce ne saranno poche in estate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento