rotate-mobile
Meteo

"Neve anche a bassa quota": l'allerta della Protezione Civile

Impulsi di aria gelida accompagnati da forti venti provenienti dai settori Nord Orientali determineranno precipitazioni a prevalente carattere nevoso e gelate notturne

La Protezione civile della Regione Campania, sulla base dell'analisi dei modelli matematici elaborati dall'Area Meteorologica del Centro Funzionale Multirischi e trasmessi alla Sala Operativa regionale, informa che si prevede un ulteriore abbassamento delle temperature con intensificazione delle precipitazioni nevose. In particolare, impulsi di aria gelida accompagnati da forti venti provenienti dai settori Nord Orientali, determineranno, da domani giovedì 5 e almeno fino alla giornata di domenica 8 gennaio, precipitazioni a prevalente carattere nevoso e gelate notturne persistenti anche a quote pianeggianti.

I fenomeni interesseranno, inizialmente, le zone appenniniche e le aree interne della regione a quota superiore ai 700 metri di altezza per poi estendersi, progressivamente, a tutto il territorio regionale e interessare quote inferiori fino ai rilievi della zona costiera e, localmente, anche le zone pianeggianti. Le gelate notturne interesseranno le zone montuose a quota superiore ai 600 - 700 metri e tenderanno a divenire persistenti a quote collinari e anche inferiori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Neve anche a bassa quota": l'allerta della Protezione Civile

NapoliToday è in caricamento