rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Meteo

Disastro strade allagate e dissestate a Forio

I danni del maltempo a Ischia

Disastro strade allagate e dissestate a Forio come sempre annunciato dalle previsioni meteo. Infatti a causa di un’obsoleta ed inadeguata rete di smaltimento delle acque piovane e del mancato rifacimento del manto stradale, anche stamattina su parte della rete viaria del Comune all’ombra del Torrione, si sono registrate scene a dir poco raccapriccianti con l’acqua che scorreva come un fiume in piena e asfalto che saltava quasi fosse cartone spugnato. Gli allagamenti che siamo riusciti a filmare riguardano via Bocca, via Baiola, via Spinavola e la centralissima via Provinciale Panza. Ma non è tutto. Sotto il ponte del Soccorso continuano, così come avviene ormai da anni, le infiltrazioni d’acqua e nonostante siamo al coperto, piove a dirotto. Si tratta di una situazione assurda per la quale si continua a non prendere i dovuti provvedimenti. Cosa si aspetta a farlo? Aspettiamo prima che il solaio subisca ulteriori danni? I calcinacci crollati nel tempo, i tondini di ferro che fuoriescono dal solaio e che sono completamente arrugginiti e le continue copiose infiltrazioni di acqua che si verificano ogni qualvolta piove, possibile che non preoccupino proprio nessuno degli amministratori comunali di Forio? Ma le scene più raccapriccianti, stamattina i foriani le hanno potute notare lungo via Provinciale Panza, in zona Cuotto, e lungo la strada che conduce nella stupenda Baia di Citara, le due arterie dove da anni chiediamo, invano, all’amministrazione comunale di eliminare il vergognoso e pericoloso dissesto stradale che caratterizza le carreggiate. Qui l’asfalto è completamente saltato per svariati metri e la strada è stata momentaneamente chiusa. Al Cuotto, stesse identiche scene raccapriccianti con bitume saltato e con la strada che non è stata nemmeno momentaneamente interdetta al traffico solo perché si sarebbe divisa in due l’Isola. Il tutto avvenuto sotto gli occhi dei turisti che anche in questo periodo risiedono nelle strutture ricettive della zona. Anche qui in queste ore ancora una volta si sta provvedendo a rattoppare la situazione che se non sarà risolta definitivamente con l’accurato rifacimento del manto stradale, alle prossime piogge ci ritroveremo a fare i conti con la stessa drammatica e pericolosa situazione venutasi a creare stamattina. Il PCIM-L fondato dal compianto Domenico Savio, continuerà a battersi, così come fa da sempre, per la messa in sicurezza delle strade di Forio.

(di Gennaro Savio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro strade allagate e dissestate a Forio

NapoliToday è in caricamento