Meteo

Allerta meteo della Protezione Civile in Campania: temporali e grandinate in arrivo

"Saranno possibili fulminazioni, grandinate e caduta di rami o alberi". Molte le aree interessate dal maltempo: (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini)

 La Protezione Civile Regione Campania ha emanato un avviso di avverse condizioni meteo per piogge e temporali valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 21 di domani sulle zone 1,2,3 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini).

Si prevedono: Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio e temporale. Possibili raffiche di vento nei temporali. I temporali saranno caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Saranno possibili fulminazioni, grandinate e caduta di rami o alberi. La conseguente criticità è di colore Giallo per rischio idrogeologico.

Tra i principali scenari di impatto al suolo delle precipitazioni si segnalano:

- Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;

- Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;

- Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.

- Danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi. La Protezione civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico che alle possibili conseguenze del vento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo della Protezione Civile in Campania: temporali e grandinate in arrivo

NapoliToday è in caricamento