rotate-mobile
Meteo

Allerta meteo prorogata, l'avviso della Protezione civile: "Venti forti, attenzione al verde pubblico"

L'avviso di criticità di colore giallo durerà non fino a stasera alle 23.59 ma fino alla stessa ora di domani 23 novembre

Mentre la città sta affrontando i consueti disagi dovuti alla pioggia, la Protezione civile della Regione Campania ha prorogato di 24 ore l'allerta meteo di colore "giallo" già diramata dalla mezzanotte di ieri alle 23.59 di oggi. Le condizioni meteorologiche resteranno da allerta quindi fino alle 23.59 di domani martedì 23 novembre.

L'avviso di criticità riguarda l'intera Provincia di Napoli e tutta la Campania ad eccezione delle zone 4 e 7 (ovvero Alta Irpinia/Sannio e Tanagro): sono previste precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento.

Dal punto di vista del rischio idrogeologico – spiega la Protezione civile – sono possibili fenomeni di impatto al suolo come ruscellamenti superficiali e possibili fenomeni di trasporto di materiale; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, eccetera); cadute massi in più punti del territorio; fenomeni franosi e di caduta massi.

Sempre dalla Protezione civile regionale la raccomanda "alle autorità competenti di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, con particolare riferimento al rischio idrogeologico che potrebbe dar luogo, tra l'altro, a frane e caduta massi anche in assenza di precipitazioni per effetto della saturazione dei suoli". Attenzione va posta – conclude la nota aggiungendo un aspetto che ieri non era stato sottolineato – anche alla "corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti".

I disagi per il maltempo

La pioggia insistente ha oggi causato l'allagamento di diverse strade, tra cui corso San Giovanni a Teduccio. Lì l'acqua ha reso impraticabili i binari del tram, tanto che Anm si è vista costretta a sospendere le linee 1 e 4.

 "A seguito dei lavori di rifacimento stradali avvenuti alla Vigliena in  zona San Giovanni a Teduccio, è stato modificato il sistema di raccoglimento per l’acqua piovana. Risultato: allagamento stradale, traffico e blocco del servizio tramviario fermo in deposito per impraticabilità stradale", è stato il commento del sindacato Usb.

Tra le 11 e mezzogiorno le due linee sono state ripristinate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo prorogata, l'avviso della Protezione civile: "Venti forti, attenzione al verde pubblico"

NapoliToday è in caricamento