Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

UPAS, Cinzia Cordella (Simona) si racconta: "Il passato amaro e le risate sul set"

 

Tra attitudine teatrale ed espressività televisiva: l'attrice Cinzia Cordella è a suo agio sul palco come davanti alla telecamera. "Certo, bisogna modulare ogni gesto, la voce, la capacità di trasmettere emozioni, tutto in modo diverso. Ma alla fine non trovo alcuna difficoltà, e devo ringraziare anche la 'famiglia' di Un Posto al Sole, che mi sta aiutando molto". Da qualche settimana Cinzia si è infatti calata nei panni di Simona, personaggio già apprezzato dagli amanti della soap opera italiana più longeva. Simona è la madre di Vera, la madre che ha abbandonato la figlia e che vuole ritrovarla. 

"Ci sono alcune vicissitudini in comune tra me e il mio personaggio. Mio padre era stato lasciato da mia nonna - che non ho mai conosciuto - in un collegio. Per questo sento che Simona posso interpretarla nella maniera più verosimile, avendo vissuto attraverso mio padre quella sensazione di abbandono". Cinzia Cordella ha vissuto negli ultimi mesi a Napoli, dove parallelamente alle riprese di Un Posto al Sole si è cimentata nell'aiuto regia al Teatro Elicantropo. "Ormai qui mi riconoscono, l'altro giorno ero con sciarpa e cappello e una tabaccaia mi ha salutato: 'Ciao, Simona', Incredibile. Questa soap dà una popolarità fulminea". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento