menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiorello e Amadeus sul palco dell'Ariston (foto Ansa)

Fiorello e Amadeus sul palco dell'Ariston (foto Ansa)

Sanremo 2021, Random e Greta Zuccoli non si esibiranno nella prima serata

I due artisti napoletani non saranno sul palco dell'Ariston nella serata inaugurale del Festival

Grande attesa per la serata inaugurale di Sanremo 2021, seconda edizione targata Amadeus-Fiorello. Con loro ci saranno questa sera Matilda De Angelis, Zlatan Ibrahimovic e Achille Lauro. Ospite speciale Loredana Bertè.

Non saranno sul palco dell'Ariston i due artisti napoletani in gara, Random tra i 'Campioni' e Greta Zuccoli tra le 'Nuove Proposte'. Entrambi, infatti, si esibiranno nella serata di mercoledì 3 marzo.

I tredici artisti della categoria Campioni che si esibiranno nella prima serata del Festival saranno, in ordine di uscita: Arisa, che canterà un brano scritto da Gigi D'Alessio, Colapesce Dimartino, Aiello, Francesca Michielin e Fedez, Max Gazzè, Noemi, Madame, Maneskin, Ghemon, Coma_Cose, Annalisa, Francesco Renga, Fasma. 

Tra le Nuove Proposte, sempre in ordine di uscita, Gaudiano, Elena Faggi, Avincola, Folcast. 

Mercoledì 3 marzo, per i Campioni, sarà la volta di Bugo, Gaia, Ermal Meta, Extraliscio, Gio Evan, Fulminacci, La Rappresentante di Lista, Lo Stato Sociale, Malika Ayane, Irama, Orietta Berti, Random, Willie Peyote. Per le Nuove Proposte, infine, ci saranno Davide Shorty, i Dellai, Greta Zuccoli, Wrongonyou. 

Nuove Proposte, quota 8,00 per Greta Zuccoli 

Da X-Factor a Sanremo, Davide Shorty conquista i bookmaker: per gli analisti di Stanleybet.it, il giovane cantante è favorito per la vittoria nella categoria "Nuove proposte" a 3 volte la scommessa, con Folcast (pseudonimo di Daniele Folcarelli) e Gaudiano che inseguono a 4,00, insieme al cantautore romano Wrongonyou. Si sale a 6,00 per i Dellai - i gemelli Luca e Matteo - con la napoletana Greta Zuccoli a 8,00. Chiudono a 9,00 la diciottenne forlivese Elena Faggi e il romano Avincola.

La banda musicale della Polizia per la prima volta al Festival

Per la prima volta la Banda musicale della Polizia di Stato si esibirà questa sera alla giornata inaugurale del 71° Festival di Sanremo. Da oltre 90 anni la Banda musicale della Polizia di Stato consegue straordinari successi in Italia e all'estero, non solo per l'indiscusso valore artistico ma anche per la capacità di rendere la musica elemento di comunicazione istituzionale e sociale, in grado di aggregare culture, lingue e generazioni diverse. Questa sera sul palco di Sanremo il maestro Maurizio Billi dirigerà i musicisti della Polizia di Stato che eseguiranno un medley costruito sulle melodie dei brani Oblivion, Tango por una Cabeza e Libertango di Carlos Gardel e Astor Piazzolla.

La Banda musicale della Polizia di Stato è stata fondata a Roma nel 1928, con elementi provenienti dal Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza. Con i suoi oltre 90 anni di storia, segnati da continui successi che hanno lasciato un segno importante nel paesaggio culturale e musicale, ha fornito significativi segnali di modernità nel tempo, rendendosi modello di riferimento per analoghi complessi strumentali. Ne sono un'eloquente testimonianza le collaborazioni con prestigiose istituzioni musicali, tra cui quella con il Teatro San Carlo di Napoli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento