Lunedì, 15 Luglio 2024
Media

Primo maggio, scontro Fedez-Rai: de Magistris e Scotto stanno con con il cantante

Il sindaco di Napoli e il deputato di Articolo Uno a sostegno dell'artista che, in occasione del Concertone, si è scontrato con i vertici per un presunto caso di censura

Tiene banco, in queste ore, lo scontro tra Fedez e i vertici di Rai 3 per un episodio di presunta censura denunciata dall'artista in occasione del concerto del 1 maggio. Oggetto del contendere il testo che il rapper aveva preparato a sostegno del Ddl Zan, una legge ferma in Parlamento che punta a inasprire le pene per i casi di aggressione di matrice discriminatoria. Nel testo anche diverse critiche a esponenti leghisti, che da tempo osteggiano la discussione sul disegno. 

 La Rai ha smentito ufficialmente il tentativo di censura, ma la controreplica di Fedez non si è fatta attendere e attraverso i suoi potentissimi canali Social ha pubblicato la registrazione della telefonata con la dirigenza della tv di Stato in cui il testo da lui presentato veniva etichettato come "inopportuno". 

Sostegno al cantante arriva anche da Napoli. “Fedez è stato bravissimo,grave non è solo la Lega con le sue idee violente contro l’uguaglianza ma chi governa e si allea con la Lega. Serve allora una potente insurrezione culturale contro il virus del pensiero unico e del conformismo politico nazionale” è il tweet del Sindaco Luigi de Magistris.

Sulla stessa lunghezza anche il deputato di Leu Arturo Scotto: "La Rai non può censurare un artista. Il Primo Maggio si festeggia la liberazione del lavoro dall’oppressione. Essa si manifesta attraverso il completo dispiegamento della libertà di espressione. Sindacale e politica. Dunque il tentativo di chiudere la bocca a Fedez tradisce lo spirito e il significato del Primo Maggio. Un’ombra pesante sul corretto funzionamento del servizio pubblico. Se capita a uno dei cantanti più famosi d’Italia può succedere a maggior ragione a chi ha meno voce per parlare ed esprimersi. E questo rende il nostro paese meno democratico".

A suo modo, anche Vincenzo De Luca ha espresso parole di apprezzamento a Fedez: "Se ha criticato la Lega è un benemerito". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio, scontro Fedez-Rai: de Magistris e Scotto stanno con con il cantante
NapoliToday è in caricamento