rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Media

Peppino Di Capri e il tour con i Beatles: "Non ci hanno mai rivolto la parola"

Lo straordinario artista napoletano ha raccontato alcuni simpatici aneddoti della sua brillante carriera

Nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, Peppino Di Capri ha raccontato alcuni simpatici aneddoti della sua brillante carriera. 

Tra questi uno risalente al 1965, quando aprì i concerti italiani dei Beatles: "Non ci hanno mai rivolto la parola per tutto il tour, il massimo della concessione è stata una foto insieme, pure un po' scocciati. Dormivamo nello stesso hotel, loro avevano requisito un piano intero e noi, dalla nostra stanza, li guardavamo fare il bagno in piscina".

Non manca anche un aneddoto sul grande Eduardo De Filippo: "Albergo di Napoli, tramonto, entro, lui è in poltrona che legge il giornale, gli occhialini sulla punta del naso. 'Guagliò, arapete 'nu ristorante!'. Non gli piace come canto, ne dedussi. "Ricordati che la gente dovrà sempre mangiare", aggiunse. Dopo sei anni lo incrocio di nuovo, stesso hotel, stessa poltrona, stessa posa. 'Guagliò, t'aje araputo 'o ristorante?'. Il dubbio che non gradisse mi è rimasto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peppino Di Capri e il tour con i Beatles: "Non ci hanno mai rivolto la parola"

NapoliToday è in caricamento