Giulia Molino, la voce partenopea che incanta ad Amici di Maria de Filippi

Venti anni, nata a Scafati ma orgogliosamente napoletana, Giulia è un talento capace di emozionare con testi profondi e di forte impatto

(foto Instagram / Giulia Molino)

Giulia Molino, cantante partenopea classe '99, sta letteralmente facendo impazzire il pubblico di Amici di Maria de Filippi. "Era da tempo che non si ascoltava un talento del genere", si legge tra i commenti. Ad apprezzare le doti della ventenne sono stati anche i giornalisti che hanno partecipato, sabato scorso, al talent show in onda su Canale 5. "Ha una voce incantevole e la capacità di emozionare", hanno commentato i critici musicali. 

Nata a Scafati, Giulia rivendica sui propri social l'appartenenza partenopea. Foto con lo sfondo del Vesuvio, in piazza del Plebiscito, quel rivolgersi ai followers con "guagliu'" o "scugnizzi". "Mi manca il Vesuvio, mi manca il rumore del mare. Mi manca Sua Maestà Pizza Margherita, l'odore del ragù domenicale che invade le strade", ha scritto Giulia su Instagram. 

"Solo questo mi è rimasto", il suo cavallo di battaglia, sta riscuotendo enorme successo. "Sto vivendo l'esperienza più bella che potessi immaginare, sono una persona fortunata. Grazie ad Amici per gli insegnamenti che mi aiutano a crescere, grazie al vostro supporto e affetto", scrive Giulia rivolgendosi ai suoi followers. 

Nell'ultima puntata Giulia Molino ha presentato un altro inedito, Nietzsche. Si tratta di un brano con un testo molto profondo che parla di disagio giovanile, evidentemente vissuto in prima persona dall'autrice. Giulia ha dovuto interrompere l'esibizione per la commozione che montava. Il secondo tentativo, andato a buon fine, ha colpito i giudici, in particolare Rudy Zerbi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento