Venerdì, 12 Luglio 2024
Media

"E' stata la mano di Dio", Luisa Ranieri: "Patrizia è stata un dono. Girare la scena in barca non è stata una passeggiata"

Il racconto della nota attrice napoletana tra le protagoniste del film di Paolo Sorrentino candidato all'Oscar

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a "Elle", Luisa Ranieri ha parlato di "E' stata la mano di Dio", il film di Paolo Sorrentino candidato all'Oscar che ha visto tra le protagoniste proprio la nota attrice napoletana nei panni di Patrizia.

"Ero ignara all’inizio, il provino l’ho fatto sull’episodio emozionante dell’ospedale psichiatrico: tutto bene, ma all’uscita Paolo ha mi ha avvertito “devo dirti una cosa, nel film c’è una scena di nudo integrale”. Lieve panico, era il suo modo di dirmi “preparati”. Sinceramente però a me fa più paura la scena iniziale a Piazza Plebiscito, quell’inquadratura mastodontica sul mio corpo, lì sono ben più che nuda. Certo, non è stata una passeggiata girare la scena in barca esposta agli sguardi di tutti, ma Patrizia è stata un dono, mi ha permesso di sperimentare altri colori, altre note sulla tastiera della recitazione. Volevo rendere credibile quel suo folle bisogno di essere vista, guardata, senza venir trafitta dal pregiudizio", ha rivelato Luisa Ranieri parlando della ormai celebre scena di nudo integrale. 

"Ho pensato che Patrizia, come tante donne, non era pazza, piuttosto depressa, incompresa perché l’amore di un marito normale, borghese, non le bastava. Ha la sottile capacità di vedere oltre le cose e gli schemi e anch’io, quando sono andata via da Napoli per fare il cinema, ero un po’ Patrizia, per mia madre una visionaria pazza", ha raccontato ancora l'attrice partenopea parlando del personaggio interpretato nel film.

"Se ho fatto vedere il film alle mie figlie? No, non glielo ho fatto vedere, non ne ho avuto il coraggio. Aspetteranno. L’età è delicata e non possono vedere tutto ciò che vogliono, la tv la guardiamo insieme, controlliamo i contenuti", ha concluso Luisa Ranieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' stata la mano di Dio", Luisa Ranieri: "Patrizia è stata un dono. Girare la scena in barca non è stata una passeggiata"
NapoliToday è in caricamento