Code all'Asl: Luca Abete a Torre del Greco

Dopo il servizio a Torre Annunziata, stessa situazione trovata anche nella città vicina

Si è spostato di pochi chilometri ma la situazione non è cambiata. Ancora code all'Asl denunciate da Luca Abete. L'inviato di Striscia la notizia, dopo il servizio a Torre Annunziata, si è ripetuto facendo visita all'Asl della vicina Torre del Greco. Lo scenario che ha trovato è stato definito dall'inviato addirittura peggiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione 

Centinaia di persone in fila fin dalla sera prima per uffici che aprono di pomeriggio per due volte a settimana. Anziani, disabili e altre persone in fila in preda a malori e litigi. La direzione dell'Asl ha motivato i ritardi a causa delle numerosi frodi fatte per ottenere le esenzioni. Magra consolazione per i tanti utenti onesti che si trovano a dover far fronte a una situazione assurda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento