Arturo incontra Manuel Bortuzzo a "Non è l'Arena", il commovente abbraccio

I due ragazzi sopravvissuti a terribili e immotivate aggressioni hanno raccontato le loro storie a La 7

Nella serata di ieri alla trasmissione "Non è l'Arena", su La 7, si sono incontrati Manuel Bortuzzo e Arturo Puoti. Entrambi assaliti e feriti senza motivo, sono sopravvissuti e hanno potuto raccontare le loro storie.

Il primo è il 19enne nuotatore veneto paralizzato agli arti inferiori dopo essere rimasto ferito alla periferia di Roma, il secondo è il giovane napoletano accoltellato il 18 dicembre 2017 in via Foria da una baby gang.

L'intervista di NapoliToday ad Arturo

I due hanno raccontato quanto è successo, e si sono stretti in un commovente abbraccio in studio. “Tu stai reagendo in una maniera meravigliosa”, ha detto Arturo a Manuel. E ha aggiunto: "Di Manuel mi sorprende che ha catalizzato tutta l’attenzione subito, noi ci siamo dovuti purtroppo riconquistare i singoli pezzi di terreno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento