Trasporti

In vigore la nuova RCA auto famiglia

Tra polemiche e dubbi assicurativi, la nuova disciplina è ufficialmente operativa

E' ufficialmente in vigore dal 16 febbraio la nuova RCA auto famiglia. Il nuovo sistema, previsto come "agevolazione" dal decreto fiscale 124/2019, viene a modificare l’articolo 134, comma 4-bis, del Codice delle assicurazioni e, da subito, ha innescato polemiche e critiche, in particolare da parte delle compagnie assicurative che lo considerano iniquo.

Cos'è la RCA-auto famiglia In pratica, il nuovo regime prevede la possibilità per tutti i veicoli della medesima famiglia, a prescindere dalla categoria, di fruire della migliore classe di merito.

Requisiti L'assicurato, per poter essere attratto nella classe di merito familiare migliore, negli ultimi cinque anni non deve aver provocato sinistri di cui abbia almeno il 50% di colpa  Il regime è applicabile a tutte le nuove polizze e a quelle già in vigore a partire dal primo rinnovo utile

Malus  quando un veicolo di categoria diversa da quello con la migliore classe di merito è coinvolto in un  sinistro di cui risulta avere almeno il 51% di colpa, e la compagnia assicurativa liquida un indennizzo superiore complessivamente a 5mila euro, potrà essere applicato un malus, cioè una penalizzazione e l’assicurato potrà essere retrocesso.  

Le lacune l'applicazione della nuova disciplina presenta diverse difficoltà. Per questo motivo, entro il 30 ottobre, l’Ivass- l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, dovrà predisporre una relazione sugli effetti nell'ottica di possibili correttivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vigore la nuova RCA auto famiglia

NapoliToday è in caricamento