Rottamazione auto: come farla a Napoli

Se la tua auto è troppo malandata per pensare di poterla riparare, allora è arrivato il momento di rottamarla. Come fare

Quando non è più possibile o non conviene ripararla, vuol dire che l'auto ha terminato il suo ciclo vitale ed è arrivato il momento di rottamarla.

Se si decide di procedere all'acquisto di un nuovo veicolo, non solo in genere è possibile beneficiare di appositi sconti o incentivi alla rottamazione, ma sarà proprio  il concessionario a provvedere a tutti gli adempimenti necessari per smaltire la vecchia automobile. Diversamente, la legge prescrive l'obbligo di rivolgersi ad un centro autorizzato.

La procedura

Alla consegna, sia il concessionario che il centro di raccolta devono rilasciare certificato di rottamazione dal quale devono risultare

  • nome e cognome del proprietario/detentore
  • indirizzo del proprietario/detentore
  • numero di registrazione/identificazione e firma del titolare dell'impresa che rilascia il certificato
  • l'autorità competente che ha rilasciato l'autorizzazione all'impresa
  • la data e l'ora di rilascio del certificato
  • la data e l'ora di presa in carico del mezzo
  • l'impegno a provvedere alla richiesta di cancellazione dal PRA
  • gli estremi di identificazione del veicolo (classe, marca, modello, targa e numero di telaio),
  • i dati personali e la firma del soggetto che effettua la consegna del veicolo (qualora si tratti di soggetto diverso dal proprietario, anche i dati di quest'ultimo)

Il certificato è importantissimo perché esonera da ogni responsabilità civile, penale e amministrativa il proprietario del veicolo.

Concessionario o centro autorizzato hanno quindi l'obbligo di presentare al Pubblico Registro Automobilistico - Pra apposita richiesta di cancellazione del veicolo per demolizione, con conseguente fine dell'obbligo di pagamento del bollo auto.

Quanto costa la rottamazione

Senza contestuale nuovo acquisto, la rottamazione ha un costo che comprende la visura per certificare che la vettura non è sottoposta a fermo amministrativo (nel qual caso bisognerà procedere al pagamento di arretrati e pendenze), bolli, diritti e, soprattutto, se si tratta di veicolo accidentato o irrimediabilmente guasto, il trasporto con carro-attrezzi.

In linea di massima si può stimare una spesa che, in base al tipo di auto, va dai 150 ai 300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Documenti necessari

Per ottenere la rottamazione e la cancellazione del veicolo dal PRA, è necessario avere:

  • carta di circolazione;
  • certificato di proprietà cartaceo;
  • se l'auto è stata ereditata, l'accettazione dell'eredità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

  • Riunione Regioni-Governo: per ora salta il lockdown in Campania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento