menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole di infanzia comunali: quel che c'è da sapere sulle graduatorie

Una volta presentata la domanda di iscrizione vengono stilate delle graduatorie di accesso che seguono determinati criteri: ecco quali sono

In base alle dichiarazioni autocertificate sulle domande d'iscrizione, verranno formate delle graduatorie.

Avranno precedenza i bambini appartenenti alle seguenti categorie:
bambini/e frequentanti il corrente anno;
bambino/a diversamente abile (L.104/92) o decreto d'invalidità;
bambini/e che compiono cinque anni entro il 30/04/2010;
bambini/e frequentanti il corrente anno scolastico gli Asili Nido Comunali o le Sezioni Primavera Comunali. Si precisa che godranno di tale precedenza i bambini/e che abbiano frequentato l'Asilo Nido comunale o la Sezione Primavera Comunale per almeno gli ultimi tre mesi del corrente anno scolastico e siano in regola con il versamento delle Rette, in caso contrario saranno privati di tale precedenza.
bambini/e in situazione di grave disagio psico-fisico certificato dalla competente struttura specialistica dell'ASL

Per i bambini/e che non appartengono alle precedenti categorie la graduatoria sarà formulata tenendo conto del maggior punteggio conseguito dalla somma dei punti attribuiti secondo le sottostanti categorie:
orfano di entrambi i genitori - Punti 5
bambino/a orfano di un solo genitore - Punti 4
figlio/a di madre nubile o padre celibe i cui genitori non siano conviventi - Punti 3
figlio di genitore/i detenuto/i - Punti 3
bambino/a il cui genitore sia diversamente abile o invalido (minimo di invalidità al 74% o L.104/92 art.3 c.3) - Punti 3
figlio/a di genitori entrambi disoccupati di cui almeno uno inserito nei Centri per l'Impiego Provinciali all'atto dell'iscrizione - Punti 3
bambino/a appartenente a famiglia con reddito I.S.E.E. compreso tra €.0,00 e 4.500,99 - Punti 3
bambino/a appartenente a famiglia con reddito I.S.E.E. compreso tra €. 4.501,00 e 8.750,99 - Punti 2
bambino/a appartenente a famiglia con reddito I.S.E.E. compreso tra €. 8.751,00 e 12.500,00 - Punti 1
figlio/a di genitori divorziati o separati legalmente - Punti 2
.bambino/a i cui genitori abbiano figli minori diversamente abili (L.104/92) - Punti 2
bambino appartenente a famiglia in situazione di disagio socio-ambientale già seguita dai centri sociali territoriali e comprovata dai medesimi - Punti 2
bambino/a appartenente a famiglia con 3 o più figli minori a carico - Punti 1
bambino/a con genitori entrambi lavoratori - Punti 1
bambino/a con fratelli o sorelle frequentanti (anche il prossimo anno scolastico) la stessa scuola, un asilo o una scuola di ogni ordine e grado nello stesso edificio - Punti 1
bambino/a residente o con almeno un genitore che lavora nella stessa Municipalità di appartenenza della scuola dell'infanzia - Punti 1


Si fa presente, altresì che la mancata presentazione della documentazione, ove richiesta, o l'omissione anche parziale dei dati richiesti, comporterà la non attribuzione del relativo punteggio o categoria.

Nella formazione della graduatoria, a parità di categoria o punteggio, sarà data precedenza ai bambini/e con età maggiore.

Si precisa, inoltre, che i bambini/e nuovi iscritti, non residenti nel Comune di Napoli, saranno inseriti a fine graduatoria, secondo i criteri descritti in precedenza.

Ai fini della formazione della graduatoria sono equiparati ai residenti i bambini/e apolidi, nomadi e stranieri che, anche se privi della residenza, dimorano nel territorio del Comune di Napoli e i bambini/e non residenti che abbiano almeno un genitore che lavora nel Comune di Napoli.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

Certificazione delle Vaccinazioni obbligatorie;
Per la categoria con diritto di precedenza al n. 2): decreto rilasciato ai sensi della L.104/92 o decreto di invalidità;
Per la categoria con diritto di precedenza al n. 5): certificazione specialistica sanitaria rilasciata dall'ASL.
Per le categorie e) e k): decreto rilasciato ai sensi della L.104/92 o decreto di invalidità;
Per le categorie g), h) e i): attestazione ISEE riferita ai redditi 2007.

Per i genitori non residenti che lavorino nel Comune di Napoli: Attestazione del datore di lavoro in cui risulti la sede dell'attività lavorativa.
Per i bambini/e appartenenti alla categoria l): Attestazione all'atto dell'iscrizione di situazione di disagio socio-ambientale di famiglia già seguita dal Centro Sociale Territoriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento