Giovedì, 23 Settembre 2021
Imprese

Sportello unico attività produttive di Napoli: cos'è e come funziona

Lo Sportello è ormai, da circa 10 anni, l'interfaccia operativo tra l'amministrazione e chi intende avviare un'attività produttiva

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) è, per legge, da circa 10 anni, l'unico canale valido di comunicazione tra imprenditori ed amministrazione comunale per gli adempimenti richiesti dalla normativa vigente.

Il Suap, in particolare, grazie all'unificazione dei procedimenti, riceve le segnalazioni certificate di inizio attività - Scia e provvede al rilascio dell'autorizzazione per l'esercizio di attività produttive e/o per la realizzazione degli interventi edilizi funzionali al loro svolgimento.

Chi vuole avviare un'attività soggetta ad autorizzazione o denuncia, quindi, o deve realizzare interventi di carattere edilizio per adeguare lo stato dei luoghi all'attività produttiva che intende intraprendere,  ha come solo interlocutore pubblico lo Sportello Unico, che provvede, dopo aver verificato la completezza formale della documentazione, ad acquisire, entro tempi certi, gli atti di assenso o le verifiche dagli Uffici Pubblici competenti.

Nel caso di attività soggetta ad autorizzazione, il SUAP rilascia al richiedente il titolo finale, che tiene conto di tutti gli adempimenti previsti dall'ordinamento.

Nei casi più complessi, o anche quando uno degli uffici interessati non risponde nei termini, lo Sportello convoca una conferenza di servizi onde poter concludere il procedimento in tempi certi.

Come trasmettere le istanze al SUAP

Il cittadino che ha intenzione di avviare un'attività soggetta a SCIA o ad autorizzazione trasmette, solo ed esclusivamente in modalità telematica, le istanze allo Sportello Unico per le Attività produttive utilizzando l'applicativo informatico denominato SUAP on Line.

Le istanze possono essere presentate

  • dal diretto interessato,
  • dal un professionista di fiducia (commercialista, avvocato etc) su apposita delega,
  • da un'agenzia per le imprese accreditata (associazioni, patronati etc) su procura.

Le comunicazioni relative alle pratiche devono avvenire tramite Pec ed è necessario essere in possesso del kit per la firma digitale oltre che aver smaterializzato, cioè reso digitale tutta la documentazione eventualmente richiesta (documento di riconoscimento, certificati etc.)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello unico attività produttive di Napoli: cos'è e come funziona

NapoliToday è in caricamento