Giovani

Servizio Civile: cosa sapere

Come si diventa volontari del Servizio Civile e quanto si guadagna

Il Servizio Civile Nazionale è la possibilità messa a disposizione dei giovani di dedicare un periodo della vita all'impegno e alla solidarietà. In particolare, come spiega il Dipartimento per le politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri, “il Servizio civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio".

Nato nel 1972 come diritto all’obiezione di coscienza al servizio militare, oggi è un’esperienza su base volontaria aperta a tutti i giovani in quanto occasione di formazione e di crescita personale e professionale.

I settori di intervento  

Il servizio civile, in base al progetto, può essere svolto in Italia e all’estero, nei seguenti ambiti:

  • assistenza
  • protezione civile
  • patrimonio ambientale e riqualificazione urbana
  • patrimonio storico, artistico e culturale
  • educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, dello sport, del turismo sostenibile e sociale
  • agricoltura in zona di montagna,
  • agricoltura sociale e biodiversità
  • promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata;
  • promozione e tutela dei diritti umani;
  • cooperazione allo sviluppo;
  • promozione della cultura italiana all'estero e sostegno alle comunità di italiani all'estero.

Durata

Il Servizio civile universale ha una durata flessibile, tra gli 8 e i 12 mesi, che dipende dai diversi progetti, come anche l’orario delle attività. Un progetto di durata annuale richiede un impegno settimanale non inferiore alle 25 ore oppure 1.145 ore complessive, con periodi dedicati specificamente alla formazione.

Benefici

Con il servizio civile si acquisisce

  • crediti formativi, se è presente una convenzione tra l’ente attuatore del progetto e l’Università,
  • attestato di partecipazione al Servizio civile
  • riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite
  • l’esperienza è valutata nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso la Pubblica Amministrazione e può valere come titolo di preferenza
  • riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabilità)
  • assegno mensile di circa €440,00; per il servizio all’estero si aggiunge un’indennità estera giornaliera dai 13 ai 15 euro
  • per il servizio all’estero: vitto, alloggio, viaggio di andata e ritorno e un rientro (a/r) durante il servizio
  • permessi variabili proporzionalmente al periodo di servizio (20 giorni per 12 mesi)
  • possibilità per alcuni progetti con sede in Italia di un periodo di tutoraggio (fino a tre mesi) per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro
  • un accesso preferenziale in alcuni progetti di servizio civile universale, per i giovani con minori opportunità

Chi può fare il Servizio Civile

Possono prestare Servizio Civile tutti i giovani, che alla data di presentazione della domanda, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 anni compiuti e i 28 (nello specifico 28 anni e 364 giorni)
  • essere cittadini dell’Unione Europea
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore a un anno per delitto non colposo ovvero a una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata,
  • avere gli specifici requisiti indicati nello specifico progetto scelto

Come diventare volontari del Servizio Civile

Per diventare volontari del servizio civile universale bisogna partecipare ad uno dei bandi che sono pubblicati ogni anno dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale sul sito www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it .

Ogni bando presenta diversi progetti, proposti da enti differenti, e la prima cosa da fare è scegliere quello che meglio risponde ai propri interessi e alle proprie aspettative, ricorrendo ai diversi filtri offerti dal motore di ricerca 

La candidatura al bando è solo on line, attraverso la piattaforma DOL www.domandaonline.serviziocivile.it, e per accedere è necessario avere una identità digitale SPID - sistema pubblico d’identità digitale

Ciascun Ente preponente convocherà quindi i candidati che hanno presentato domanda per il proprio progetto per un colloquio di selezione e chi viene selezionato diventa operatore volontario di servizio civile firmando un contratto con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Vedi anche Il Servizio Civile nel Comune di Napoli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio Civile: cosa sapere

NapoliToday è in caricamento