menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop a riabilitazione e assistenza sociale. La nuova ordinanza in vigore con effetto immediato

Nuova stretta alla circolazione delle persone, con la sospensione fino al 3 aprile delle attività di riabilitazione e socioassistenziali tranne casi di indifferibile necessità

Al fine di contenere il rischio di contagio da coronavirus, ormai gravissimo in tutto il territorio campano, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca  ha deliberato la sospensione, con decorrenza immediata e fino al prossimo 3 aprile, di  tutti i servizi sanitari e sociosanitari territoriali semiresidenziali pubblici e privati.

Sigifica stop alla riabilitazione estensiva, ai centri diurni per anziani e pazieti disabili non autosufficienti, pazienti psichiatrici di qualsiasi età, oltre che ai diversi servizi sociali. Ad essere sospesi sono anche tutti i servizi ambulatoriali e domiciliari di riabilitazione estensiva e di specialistica fatta eccezione per i casi in cui è "assolutamente necessario" non interrompere il progetto riabilitativo

I progetti riabilitativi riprenderanno - qualora non dovesse essere prorogato lo stato di emergenza sanitaria, come è precisato nell'ordinanza - dopo il 3 aprile e per quelli in scadenza è stabilita la proroga al 30 maggio 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento