Quante volte devi lavare il tuo bambino?

Tutti i giorni, più volte al giorno o ogni 3 giorni? Ecco cosa dicono i dermatologi

L’OMS, l'organizzazione mondiale della sanità - la maggiore autorità in materia di salute - raccomanda di aspettare 24 ore prima di lavare un bimbo appena nato: la sostanza di cui il piccolo è ricoperto alla nascita, infatti, è un potente agente che immunizza dai batteri più comuni nei primi giorni di vita. E dopo? 

La routine del bagnetto serale: sono in molti ad essere convinti che un bel bagnetto caldo la sera non solo protegge i piccoli dalle infezioni ma li aiuta anche a dormire meglio e più a lungo. Se l'effetto rilassante dell'acqua calda è indiscutibile però, avverte l’american Academy of dermatology, quest'abitudine potrebbe costare ai vostri figli allergie e irritazioni della pelle: "lavare", cioé pulire con detergente ed acqua i bambini fino a 11 anni tutti i giorni non solo non serve, ma può addirittura fare male. Sulla pelle, infatti, vive un delicato eco-sistema di microbi, il microbioma, indispensabile a proteggere il derma e anche a costruire un efficiente ed efficace sistema immunitario. Il naturale film idrolipidico, inoltre, tutela da irritazioni e arrossamenti. I detergenti, spesso fin troppo aggressivi, finiscono per compromettere l'equilibrio del derma, creando così le condizioni ideali per infezioni, dermatiti e allergie.   

Quante volte lavare tuo figlio: i dermatologi consigliano di lavare i bambini fino a undici anni non più di due volte alla settimana. Al bagno prolungato  in vasca, poi, è decisamente da preferire la doccia: veloce, senza nessun sapone aggressivo ma rigorosamente con detergenti delicatissimi e studiati proprio per la pelle dei bambini.

Bambini e sport: dopo lo sport, ok ad una doccia rapida che, in ogni caso, se il piccolo fa nuoto, deve consistere in una semplice risciacquata per eliminare il cloro e  un po' di balsamo sui capelli.

I capelli: il consiglio dei dermatologi piacerà a tantissimi bambini. Se i capelli non si sporcano facilmente, lo shampoo si può fare anche ogni dieci giorni .

Quali prodotti utilizzare: rigorosamente da scartare i detergenti molto colorati e molto profumati e da utilizzare con cautela i prodotti a base di oli essenziali che non sempre sono ben tollerati. Da diluire, prima dell'applicazione, qualsiasi detergente liquido. Ottimo, per i dermatologi, il sapone di Marsiglia e ok ad amido di riso o di avena disciolti nell’acqua della vasca che hanno effetto emolliente e addolcente.

Ma le mani sì  Se i bambini fino a 11 anni possono fare a meno di docce e bagni quotidiani, non si può dire lo stesso per le mani.  In questo caso l'idiene deve essere particolarmente curata. La media consigliata,  infatti, è di 8 volte al giorno: dopo essere andati in bagno, prima di mangiare, dopo aver soffiato il naso, dopo aver toccato animali.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento